Solidarietà all’Ucraina, partita la raccolta di beni di prima necessità a Carpi, ecco dove

0
1110

Per portare aiuti il canale preferenziale è quello della donazione in denaro attraverso il numero di conto corrente istituito dalla Regione Emilia-Romagna, intestato alla Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile: IBAN IT69G0200802435000104428964

In tutti i Comuni dell’Unione delle Terre d’Argine si è inoltre attivata la raccolta di generi alimentari non deperibili e materiale sanitario di pronto soccorso a sostegno del popolo ucraino.

L’elenco dei beni che è possibile conferire prevede alimenti a lunga scadenza (pasta, riso, farina, crackers, tonno e carne in scatola, biscotti, the e caffè solubile, latte a lunga conservazione, succhi di frutta, legumi in scatola e frutta secca, zucchero); prodotti di igiene personale (sapone, shampoo, salviette umide, bagnoschiuma); per i bambini (pannolini, omogeneizzati, latte in polvere); farmaci da automedicazione e dispositivi medici (mascherine, garze, guanti monouso, siringhe 5 ml, lacci emostatici, acqua ossigenata ed altri disinfettanti, cotone idrofilo, disinfettante per le mani…).

La raccolta di questi beni sarà effettuata a Carpi presso il Carpi Fashion System il sabato dalle 15 alle 19, in Viale dell’Agricoltura 45; a Soliera nel Social Market “Il Pane e le Rose” Via Serrasina 93, il mercoledì ore 8-12,30 e 14-18, il venerdì e il sabato ore 8-12,30 a Campogalliano presso la sede della protezione civile in Via Madonna a Campogalliano il 5 Marzo 10-12 e 16-18.30 , a Novi ci si sta organizzando con le associazioni del territorio per raccolta beni in giornate stabilite, il materiale convergerà presso l’hub del Carpi Fashion System.

Per avere informazioni sul materiale da donare e le modalità di consegna si può chiamare il numero unico “volontari in rete terre d’argine” 0594728738 a partire da sabato 5 marzo.

Si sta perfezionando anche l’accordo con le farmacie locali per la raccolta di materiale da medicazione presso le rispettive sedi.

Domenica 6 marzo, alle 11,45, la Comunità Ucraina di Carpi si ritroverà davanti al Municipio per protestare contro l’invasione operata dalle forze armate russe e chiedere la cessazione delle ostilità. All’iniziativa hanno aderito le Amministrazioni Comunali dell’Unione Terre d’Argine, invitando tutti i cittadini a partecipare.