Coronavirus, 20.140 nuovi casi e 33 decessi

Coronavirus, in Emilia Romagna 20.140 nuovi casi su 71.690 tamponi eseguiti. Vaccinazioni: superati i 2 milioni di terze dosi fatte. Il 99,2% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. I pazienti ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 152 (+3 rispetto a ieri, pari a +2%) di cui 21 a Modena (+2); l’età media è di 61,7 anni. Sul totale, 93 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,5 anni), il 61,2%; 59 sono vaccinati con ciclo completo (età media 63,4 anni). Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.465 (+53 rispetto a ieri, +2,2%), età media 61,7 anni. 33 i decessi. Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota su 138.663 (+ 2.970). 206 casi e 0 decessi oggi a Carpi.

0
673

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 875.323 casi di positività, 20.140 in più rispetto a ieri, su un totale di 71.690 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 29.996 molecolari e 41.694 test antigenici rapidi. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid: alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 9.270.859 dosi; sul totale sono 3.669.083 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 91,3%. Le terze dosi fatte sono 2.020.820.

I pazienti ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 152 (+3 rispetto a ieri, pari a +2%); l’età media è di 61,7 anni. Sul totale, 93 non sono vaccinati (zero dosi di vaccino ricevute, età media 60,5 anni), il 61,2%; 59 sono vaccinati con ciclo completo (età media 63,4 anni). Un dato che va rapportato al fatto che le persone over12 vaccinate con ciclo completo in Emilia-Romagna sono quasi 3,7 milioni, circa 300mila quelle vaccinabili che ancora non lo hanno fatto: la percentuale di non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è quindi molto più alta rispetto a chi si è vaccinato. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.465 (+53 rispetto a ieri, +2,2%), età media 61,7 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 6 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 19 a Parma (-1); 17 a Reggio Emilia (-1); 21 a Modena (+2); 33 a Bologna (invariato); 11 a Imola (invariato); 14 a Ferrara (+1); 10 a Ravenna (-1); 3 a Forlì (+2); 3 a Cesena (+1); 15 a Rimini (invariato).

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 3.969 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 177.106); a seguire Modena (2.970 su 138.663), Reggio Emilia (2.200 su 95.815), Ravenna (2.166 su 79.477), Parma (1.736 su 69.501). Poi Rimini, (1.725 su 89.969), Ferrara (1.341 su 55.856), Forlì (1.041 su 41.107), Cesena (1.066 su 50.012), Piacenza (1.029 su 50.549), e infine il Circondario Imolese (897 su un totale dall’inizio dell’epidemia di 27.268).

Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota su 138.663 (+ 2.970). 206 casi e 0 decessi oggi a Carpi.

I casi attivi sono 348.440 (+7.502). Di questi, le persone in isolamento a casa sono 345.823 (+7.446), il 99,2% del totale. I guariti sono 12.605 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 512.193.  Purtroppo, si registrano 33 decessi di cui 1 in provincia di Modena (un uomo di 78 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 14.690.