L’atletica non si ferma, gare a Cesena e ad Ancona

Al via il 2022 con gli atleti della Patria impegnati nei cross a Cesena e le gare in pista indoor ad Ancona col primo test dell’anno per il velocista carpigiano Alessandro Ori.

0
615
Riccardo Romagnoli e Carlo Gabbi

L’atletica non si ferma e la stagione in Emilia-Romagna riparte da Cesena: il Parco Ippodromo è stato il palcoscenico dei Campionati Regionali di Corsa Campestre che si sono svolti nella mattinata di domenica 16 gennaio, prima tappa di qualificazione per la finale tricolore in programma a Trieste a marzo.

L’anello caratterizzato da continui saliscendi, passaggi molto tecnici e soprattutto dall’ultimo durissimo strappo prima della dirittura d’arrivo ha messo a dura prova la resistenza degli atleti partecipanti al cross tra cui Riccardo Romagnoli (Assoluti) e Carlo Gabbi (8° classificato nei Master) della Società La Patria di Carpi.

Nel segno dei giovani al Palaindoor di Ancona nel fine settimana si sono tenute due giornate di gare. Primo test del 2022 per il velocista carpigiano Alessandro Ori (La Fratellanza 1874 Modena), tricolore under 23 all’aperto, che ha chiuso in 21”89 al quarto posto; 23” il risultato dell’altro atleta della Fratellanza Jordan Martinez Herrera. Entrambi sono allenati da Stefano Cometti della Patria che ha schierato Enrico Ghidoni (24”14 e Daniele Bulgarelli (7”46).

Gli atleti che hanno gareggiato ad Ancona in borghese insieme agli allenatori Cometti e Martinelli