Un altro pezzo di verde a Carpi se ne va

Tra le vie Morbidina e Renzo Imbeni sorgeranno due complessi residenziali composti da 15 alloggi e 12 villette a schiera.

0
1737

Un altro angolo di Carpi sta per essere inghiottito da una colata di cemento. Tra le vie Morbidina e Renzo Imbeni da alcuni giorni fervono i lavori, proprio a ridosso della neonata e tanto discussa rotondina: edificata a servizio delle nuove lottizzazioni che lì sorgeranno, evidentemente un senso ce l’ha! Accanto all’infrastruttura ora svetta una gru e un nuovo cantiere sta decollando. Lì, al termine dei lavori al posto dell’erba sorgerà un complesso residenziale composto di 8 unità immobiliari. Alle sue spalle altri tre lotti verranno a loro volta occupati da 12 villette a schiera e da un edificio residenziale costituito da sette alloggi come recitano i cartelloni apposti a ridosso dell’area già recintata.

In Consiglio comunale questa sera, 16 dicembre, approda l’ennesima variante al Piano regolatore. Sui banchi di di Maggioranza e Opposizione arriva infatti lo “scambio” che Armando De Nigris ha proposto alla Giunta, ovvero riportare a zona agricola i circa 44mila metri quadrati dell’ex centro zootecnico Le Valli di Migliarina in cambio del via libera ad apportare delle variazioni nel suo Balsamico Village a Santa Croce. Insomma si desigilla terreno da un lato e se ne consuma altro un poco più in là. 

Quella di stasera non sarebbe la sede più opportuna per parlare anche dell’ennesima scomparsa di suolo vergine in città? 

Il Pug nel frattempo bussa alla nostra porta ma quando entrerà in vigore non ci sarà più un centimetro quadro da edificare…

Jessica Bianchi