Al Comunale arriva Oblivion Rhapsody, dieci anni di risate e parodie

Un nuovo spettacolo per festeggiare dieci anni in palcoscenico, davanti a un pubblico che li ha sempre apprezzati: è Oblivion Rhapsody, con cui gli Oblivion tornano a Carpi venerdì 19 (alle 21) e sabato 20 novembre (due repliche, alle 16 e alle 21) portando la summa delle loro esibizioni più amate e anche imitate.

0
205

Un nuovo spettacolo per festeggiare dieci anni in palcoscenico, davanti a un pubblico che li ha sempre apprezzati: è Oblivion Rhapsody, con cui gli Oblivion tornano a Carpi venerdì 19 (alle 21) e sabato 20 novembre (due repliche, alle 16 e alle 21) portando la summa delle loro esibizioni più amate e anche imitate. L’allestimento, già programmato la scorsa stagione di prosa del Comunale poi annullato per la pandemia, vede il quintetto – Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli – spaziare dalle famose parodie di classici della letteratura alla dissacrazione della musica a colpi di risate. La regia è di Giorgio Gallione.

“In piena crisi di mezza età – si legge nel programma di sala – i cinque attori sfidano se stessi con un’inedita e sorprendente versione acustica della loro opera omnia. Uno spettacolo che toglie tutti i paracadute per arrivare all’essenza dell’idiozia: cinque voci, una chitarra, un cazzotto e miliardi di parole, suoni e note scomposti e ricomposti a prendere nuova vita. Un gigantesco bigino delle performance più amate e imitate che parte dalle famose parodie dei classici della letteratura, passando per la dissacrazione della musica a colpi di risate, un viaggio lisergico che ripercorre anni di raffinate e folli sperimentazioni, senza soluzione di continuità, in lungo e in largo, di palo in frasca. Tutto il meglio (e il peggio), quello che non ricordavate, quello che amate di più e quello che non avete mai visto, in un viaggio allucinato e visionario che collega mondi mai avvicinati prima d’ora”.

Inizio spettacolo ore 21. Biglietti in vendita sul circuito Vivaticket e alla biglietteria InCarpi presso la Torre dell’Uccelliera in Piazza Martiri, 58 da martedì a sabato, dalle ore 10 alle 17.30, telefono 059649255.