Tagliano le gomme all’auto parcheggiata sul posto disabili: “sono rimasta a piedi in piena emergenza”

“Purtroppo nella notte ho dovuto affrontare una situazione d’emergenza dopo il ricovero della mia mamma e oggi (lunedì 25 ottobre) sono in Pronto Soccorso con lei. Non poter disporre dell’auto in questo momento è terribile”.

0
2704

Hanno tagliato le gomme anche all’auto parcheggiata sul posto disabili. E’ successo venerdì notte nel parcheggio della stazione dei treni ma non solo lì. I vandali sarebbero entrati in azione anche lungo via Ariosto e in via De Amicis. Il gesto è costato caro a Maria Rosaria Corvaglia che si ritrova a gestire una vera e propria emergenza: l’auto parcheggiata nello stallo dedicato ai disabili è sua perché con lei vive la mamma disabile.

“Sono stati i vicini ad avvertirmi sabato mattina e sempre loro mi hanno accompagnato in farmacia per l’acquisto del farmaco salvavita che serve a mia madre. Purtroppo nella notte ho dovuto affrontare una situazione d’emergenza dopo il ricovero della mia mamma e oggi (lunedì 25 ottobre) sono in Pronto Soccorso con lei. Non poter disporre dell’auto in questo momento è terribile”.

Avere una persona disabile in casa e trovarsi in questa situazione appiedata fa salire la rabbia di Maria Rosaria che lancia un appello a chiunque abbia notato qualcosa nella notte tra venerdì e sabato. “Ho già fatto una segnalazione ai carabinieri ma appena potrò riavere la mia auto andrò di persona a sporgere denuncia”.

Intanto sono alcuni amici “stupendi” ad occuparsi della vettura trasportata dal carroattrezzi in officina dove è stato appurato che tutte le quattro gomme sono state tagliate. “Per fortuna esiste la parte buona di questa città” afferma Maria Rosaria ringraziando chi le permette di superare questo difficile momento. Ma questo resta un gesto ignobile.

S.G.