Perdono l’orientamento sulla cima dell’Omo, brutta disavventura per una coppia di Carpi

I due escursionisti, che non avevano problemi sanitari, sono stati raggiunti dai soccorritori intorno alle 21. Dopo la valutazione della sicurezza ambientale, fatta dal Capo Squadra, i due carpigiani sono stati riaccompagnati al rifugio.

0
1325
Foto di repertorio

Brutta disavventura per due persone di origini filippine ma residenti a Carpi durante una passeggiata sul Monte Giovo. Si tratta di un uomo di 53 anni e di una donna di 52. Nel pomeriggio di ieri 24 ottobre sono partiti dal Rifugio Vittoria percorrendo il sentiero CAI 529  e si sono diretti verso il Passo della Boccaia, Campi di Annibale. Giunti nei pressi del Passo della Porticciola, anche a causa della fitta nebbia presente in quota hanno perso l’orientamento. Nel tornare indietro la coppia ha imboccato il sentiero sbagliato, il 543, finendo dentro al Rio delle Fontanacce  nei pressi della Buca della Noce.

Sono circa le 18.15 quando i due chiamano i Carabinieri: allertata la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Monte Cimone che si reca sul posto. Gli utenti sono stati individuati attraverso un sms locator inviato dalla Sala Operativa del CNSAS. I due escursionisti, che non avevano problemi sanitari, sono stati raggiunti dai soccorritori intorno alle 21. Dopo la valutazione della sicurezza ambientale, fatta dal Capo Squadra, i due carpigiani sono stati riaccompagnati al rifugio. Presenti anche i Vigili del Fuoco.