Dalla passione di famiglia per la moda nasce Effe 7: la nuova boutique di moda uomo

Venerdì 24 settembre, in via San Francesco n° 5, ha inaugurato la nuova boutique di abbigliamento maschile Effe 7 dall'unione delle idee e delle competenze di Elena e Federico Setti e di Fabrizio e Fabio Buttieri.

0
1589
Da sinistra Federico Setti, Fabio Buttieri, Elena Setti e Fabrizio Buttieri

Nel cuore di Carpi, sotto il portico di via San Francesco n° 5, venerdì 24 settembre ha inaugurato Effe 7, una nuova boutique di abbigliamento maschile di tendenza.  Una location ricercata e moderna, con elementi di design e un’illuminazione studiata nei minimi dettagli, in cui ogni capo d’abbigliamento ed accessorio è diverso dall’altro e spicca per una nota di carattere e ricercatezza.

Elena, da dove nasce la vostra passione per la moda e l’idea di aprire Effe 7? 

“Questo nostro progetto nasce da un sogno di mio fratello Federico che abbiamo voluto condividere con Fabio e Fabrizio Buttieri, due professionisti del settore che possiedono conoscenze specifiche nel mondo dell’abbigliamento, e di cui apprezziamo particolarmente la cura, il gusto e la passione con cui selezionano ogni capo prestando attenzione anche al più piccolo dettaglio. Io e mio fratello Federico da sempre coltiviamo la passione per la moda, che ci è stata tramandata dalla nostra famiglia. Le nostre scelte professionali e di vita ci hanno portato a lavorare anche fuori Carpi, ma abbiamo voluto investire e credere nel nostro territorio, quello in cui siamo nati e cresciuti, per aprire questo punto vendita dedicato esclusivamente alla moda maschile, così come piace a noi. Grazie all’unione delle idee e delle competenze di tutti e quattro siamo riusciti a realizzare questo piccolo sogno”.

Qual è il target a cui vi rivolgete?

“I capi che vendiamo all’interno del negozio si rivolgono ad un pubblico medio-alto. Vestiamo tutte le fasce d’età dai 20-30 anni in su. Il nostro obiettivo è selezionare per i nostri clienti articoli di marchi ricercati capaci di essere al tempo stesso contemporanei e formali”.

Altri sogni e progetti per il futuro?

“Se il format di Effe 7 funziona ci piacerebbe esportarlo anche in altre città”.

Chiara Sorrentino