Tramonto a Fossoli

Il 25 settembre Monica Guerritore sarà protagonista di uno spettacolo al Campo di Fossoli.

0
724
Monica Guerritore

Torna, per la seconda edizione, Tramonto a Fossoli, l’iniziativa che, promossa dalla Fondazione Fossoli, intende coniugare arte, storia e memoria, attraverso performance presso il Campo di Fossoli, a Carpi. 

Sarà Monica Guerritore la protagonista, sabato 25 settembre, alle 18:30, de La memoria del mondo, monologo da lei scritto e interpretato.

A mantenere viva la memoria dell’umano nel mondo è l’Opera d’Arte, l’opera dell’uomo. Sono le sinfonie di Beethoven, la Pietà di Michelangelo, il Cristo Velato, Shakespeare, Sofocle, la danza, i grandi racconti, le scoperte scientifiche, la Notte Stellata di Van Gogh.

E’ il loro respiro, l’anima che le abita e che ci parla con una lingua misteriosa a darci da bere, a ricordarci il nostro “umano sentire” che affratella l’umanità intera, sono loro a vincere, con le forme perfette, la commozione, superando il tempo gelido dei tiranni, la solitudine immensa anche dei momenti più bui. Un piccolo racconto per ricordare cosa, anche nel mezzo delle tragedie, delle ore più oscure, delle tempeste, può aiutarci a resistere, a mantenere accesa la fiamma della speranza.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito, sino a esaurimento posti, e l’accesso sarò consentito solo con green pass. Prenotazione obbligatoria a info@fondazionefossoli.it.

In caso di pioggia si svolgerà presso la baracca ristrutturata del Campo. Lo spettacolo sarà anche trasmesso in diretta sulla pagina Facebook ‘Fondazione Fossoli’.