Commemorato oggi a Carpi il sacrificio di Osvaldo Cantore

Ricorre oggi il 43° anniversario della scomparsa dell’Appuntato di Pubblica Sicurezza Osvaldo Cantore: morì il 7 settembre 1978 a causa delle ferite riportate durante una sparatoria in Piazza Garibaldi a Carpi.

0
617

Ricorre oggi il 43° anniversario della scomparsa dell’Appuntato di Pubblica Sicurezza Osvaldo Cantore, vittima del dovere.

Il questore Agricola lo ha ricordato questa mattina nel corso di una cerimonia svoltasi al cimitero di Carpi, dove riposano le sue spoglie. Erano presenti i familiari, le autorità cittadine e una rappresentanza della Polizia di Stato e dell’A.N.P.S. di Modena.

Osvaldo Cantore, nato a Grottaglie, il 14 settembre 1923, morì il 7 settembre 1978 a causa delle ferite riportate durante una sparatoria in Piazza Garibaldi a Carpi. Cantore aveva cercato di bloccare due criminali mentre uscivano da un’oreficeria all’interno della quale avevano appena fatto una rapina, ma fu colpito alle spalle da un terzo complice.

In via Guido Mazzali, nei pressi della storica ex sede del Commissariato di P.S. di Carpi, sorge un’area verde, con uno spazio giochi, intitolata alla sua memoria.