Da Carpi a Tavullia per consegnare a Valentino Rossi un tenero dono

Alexia Bassoli, titolare del negozio di articoli per la prima infanzia e la maternità L’idea ce l’ho insieme a Barbara Goldoni, sabato 21 agosto è andata a Tavullia, nel ranch di Valentino Rossi, per consegnargli un pacco speciale: “alcuni doni per la bimba che lui e Francesca stanno aspettando”.

0
2532

E’ partito tutto da una promessa che la negoziante carpigiana Alexia Bassoli aveva fatto a se stessa: quando Valentino Rossi, il suo mito assoluto sin da ragazzina, sarebbe diventato papà lei gli avrebbe fatto avere il suo personale dono da fan fedelissima e attiva.

E così è stato: sabato 21 agosto Alexia, insieme ai suoi genitori (anche loro fan del Doctor) è partita alla volta di Tavullia con un pacco dal fiocco rosa contenente alcuni prodotti di cura personale e abbigliamento per la bambina in arrivo e per la sua futura mamma, la modella Francesca Sofia Novello.

“Sono fan di Valentino da quando lui ha iniziato a correre 26 anni fa – ha raccontato Alexia visibilmente emozionata – e in questi lunghissimi anni, grazie anche al supporto dei miei genitori, sono andata spesso a Tavullia, sua città natale e sede del ranch che lui e suo padre Graziano Rossi hanno creato, per assistere agli allenamenti e partecipare alle feste che organizzavano. Negli anni passati ho avuto anche la fortuna di poter andare nei box e conoscerli di persona. Con queste trasferte sono persino diventata una grande amante di Tavullia e delle zone che la circondano e da quando ha creato il ranch ogni momento libero che riesco è motivo per scappare lì e poterlo incontrare, perché all’ingresso del ranch ha creato uno spazio dedicato ai tifosi e lui si ferma sempre molto volentieri”.

E’ la prima volta che gli consegni un regalo e, in generale, che fai un dono a un personaggio famoso?

“Sì, ho sempre detto che quando Vale sarebbe diventato papà avrei voluto fargli avere qualcosa che fosse del nostro negozio, e così appena ha annunciato la notizia l’ho riferita felicissima alla mia socia Barbara Goldoni e insieme abbiamo preparato il regalo. Barbara, anche lei fan di Vale, ha iniziato a raccogliere tutti gli articoli scelti e ha confezionato il pacco. Poi, sabato 21 agosto, data che per me resterà memorabile, mi sono recata coi miei genitori a Tavullia che non erano mai stati al ranch e volevano vedere Vale, e anche loro sono riusciti finalmente a incontrarlo”. 

Come è stato l’incontro?

“Lo spazio dedicato ai tifosi, inutile dirlo, era già affollato e quando è arrivato ho fatto in modo di posizionarmi in prima fila. Quando me lo sono trovato davanti l’ho chiamato e gli ho chiesto se accettava volentieri un regalo per lui e la Frency e per la bambina che arriverà. Lui ha accettato e ringraziato e abbiamo fatto una foto insieme. Ovviamente ho avvisato subito Barbara di essere riuscita a farglielo avere e anche lei da casa è stata felicissima! Nei momenti successivi ho scritto su Instagram a Francesca la quale mi ha ringraziato. Lei è sempre molto disponibile e interagisce molto con chi le scrive. Sicuramente non sarà l’ultimo pensiero che gli farò avere e certamente ritornerò come sempre al ranch per vedere lui e gli altri ragazzi correre, e porterò con me anche Barbara che non c’è mai stata”.

Chiara Sorrentino