Rusco, lo spettacolo dagli “scarti”, per riflettere sulla contemporaneità in chiave umoristica

Il 10 agosto, alle 21, al Parco Berlinguer (Magazzeno) nell’ambito della rassegna Tutti giù nel Parco, la Consulta Cultura porterà in scena Rusco, un testo teatrale della Compagnia delle Lucciole.

0
416

Il 10 agosto, alle 21, al Parco Berlinguer (Magazzeno) nell’ambito della rassegna Tutti giù nel Parco, la Consulta Cultura porterà in scena Rusco, un testo teatrale della Compagnia delle Lucciole. La sceneggiatura e la regia sono di Federica Cucco; gli interpreti saranno Paolo Bruni e Mariangela Diana. La Compagnia delle Lucciole ha lavorato a questo testo durante quest’ultimo periodo. Lo spettacolo è proposto alla cittadinanza dall’Unione donne in Italia – UDI Carpi APS, gruppo carpigiano della storica associazione femminista e parte della Consulta.
Rusco metterà in scena un po’ di tutto; il rusco è infatti, per noi emiliani, l’immondizia, solitamente indifferenziata. Nel testo ci sono brani presi da testi precedenti della Compagnia. L’idea iniziale è stata quella di mettere insieme uno spettacolo dagli “scarti”, appunto, per riflettere sulla contemporaneità, in chiave umoristica. Come affermano i componenti della Compagnia: “Lo spettacolo parla di una coppia che guarda la televisione (molti programmi trash, che in inglese significa spazzatura) e cerca modelli da cui prendere spunto, trovandone perlopiù di negativi, soprattutto per quanto riguarda la figura femminile all’interno della relazione. Lo spettatore segue, interagendo a tratti con gli attori, l’evolversi della coppia, fatto di domande, dubbi, fino a sfiorare l’idea di una terapia di coppia”.
Per UDI e per tutta la Consulta è importante riportare un po’ di buon umore, dato il periodo di pandemia, senza però smettere di riflettere e di interrogarci sul presente che stiamo vivendo. E, magari, sul futuro che ci attende.

PRENOTAZIONE – E’ obbligatorio prenotarsi seguendo la semplice procedura sul portale del Comune di Carpi – che ha dato il patrocinio al ciclo di eventi. Per accedere all’area adibita, secondo le più recenti disposizioni e per ragioni sanitarie, è necessario essere muniti di green pass o avere fatto un tampone anticovid, con esito negativo, nelle 48 ore precedenti. 

Contatti – UDI: 3517147331