Nuovo Ospedale di Carpi: firmato l’Accordo territoriale

Alla presenza del Ministro della Salute Roberto Speranza è stato siglato l’Accordo territoriale per il nuovo ospedale di Carpi tra Regione Emilia Romagna, Comune, Provincia e Azienda Usl di Modena.

0
1797

Per il Sindaco Alberto Bellelli è “il primo passo verso la realizzazione del nuovo ospedale”. Alla presenza del Ministro della Salute Roberto Speranza è stato siglato l’Accordo territoriale per il nuovo ospedale di Carpi tra Regione Emilia Romagna, Comune, Provincia e Azienda Usl di Modena.

Ai 60 milioni già assegnati con delibera del Cipe del luglio 2019, oggi si aggiungono anche le risorse del Recovery Fund declinate nel PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: si tratta di 145 milioni per la sanità dell’Emilia Romagna destinati a finanziare 38 interventi, tra cui il nuovo ospedale di Carpi. L’attuale Ramazzini ha più di cento anni di storia e criticità strutturali e funzionali che non sostengono le importanti realtà professionali che continua ad esprimere.

Per quanto riguarda la localizzazione (nel quadrante a Nord-Ovest del territorio comunale, come definito in sede di Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria), il nuovo polo ospedaliero sorgerà fra le due più importanti arterie stradali di Carpi, la tangenziale Losi e quello che sarà il prolungamento di via dell’Industria attraverso il completamento della Bretella comunale.

Nel corso della visita del Ministro Speranza lunedì 21 giugno sono state illustrate le immagini della progettazione di cui Ausl e Comune di Carpi stanno discutendo.

S.G.