“Bugiarde si diventa” è il titolo del nuovo appassionante romanzo dell’autrice carpigiana Felicia Kingsley

0
555
«Pillola blu o pillola rossa, Charlotte?

Pillola blu: non firmo ed esco di qui come sono entrata e non cambierà nulla.

Pillola rossa: firmo e per un mese la mia vita sarà di qualcun altro, ma con un tornaconto stellare.»

Chi non ha mai sognato di vivere la vita di qualcun altro almeno per un giorno o per una notte? E se questo sogno, per una serie di circostanze fortuite, potesse concretizzarsi sarebbe ancora così facile scegliere? 

È a partire da questo stuzzicante spunto che prendono il via le vicende di Charlotte Taylor, la protagonista di “Bugiarde si diventa” (Newton Compton Editori), il nuovo travolgente romanzo di Felicia Kingsley, la regina italiana e, per la precisione carpigiana, del genere romance e chick-lit.

In questo nuovo libro Felicia ci porta a Londra, ma sopratutto ci porta dentro le pieghe di una miriade di situazioni avvincenti ed emozionanti, senza trascurare di toccare con leggerezza e acume argomenti di grande attualità.

È Capodanno e per Charlotte Taylor, brillante architetto alla soglia dei trent’anni, l’anno non potrebbe concludersi in un modo peggiore: ha appena scoperto che il suo compagno, insieme al quale gestisce uno studio di architettura, la tradisce mentre lei lavora anche per lui.

Di colpo tutte le abitudini e le certezze acquisite perdono valore. Per una notte Charlotte vuole svestire i panni della ragazza seria e giudiziosa per pensare un po’ di più a se stessa e divertirsi.

D’altronde è ciò che da sempre le consiglia di fare la sua migliore amica: la spensierata e generosa Jerry Bloom, miliardaria ereditiera figlia di un magnate degli alberghi, con la cui complicità riesce a intrufolarsi, sotto il falso nome di Bea Beaufort, ad un party esclusivo frequentato da celebrità, tra cui Royce DeShawn, stella in ascesa del cinema.

Finalmente, Charlotte vivrà una serata eccitante e indimenticabile, questo anche grazie all’imbarazzante e sensuale incontro in toilette con un uomo misterioso, che verrà irriverentemente soprannominato “l’Uomo-Bagno”.

Quella che però doveva essere l’innocua bugia di una sera si trasforma in un ciclone di eventi che la travolgono: la stampa la indica come nuova fiamma della stella del cinema Royce. Pettegolezzo che lo staff dell’attore ha tutta l’intenzione di rimarcare ponendo Charlotte a una scelta di quelle che cambiano la vita…e anche l’identità!

Charlotte si ritroverà a vestire i panni di Bea Beaufort e, tra una gaffe e l’altra, il destino le farà rincontrare il misterioso “Uomo-Bagno” conosciuto alla festa, con cui si ritroverà a lavorare fianco a fianco, e saranno scintille!

La scrittura di Felicia Kingsley è come sempre coinvolgente e ricca di umorismo, sensualità e romanticismo. L’autrice è maestra nella costruzioni di dialoghi che danno ritmo e sostanza alla storia, ed è campionessa nella descrizione del crescendo di un nuovo amore. Un amore che qui tocca corde un po’ più tenere e delicate rispetto ad altri suoi romanzi e che mi ha profondamente conquistata. Sullo sfondo della storia d’amore dei protagonisti si stagliano altre storie d’amore, ognuna diversa, e si pone l’attenzione sull’importanza di essere liberi di amare chi si vuole e di mostrarsi per come si è realmente.

Libertà che non è affatto scontata perché, sembra dirci l’autrice, le bugie più grandi alle volte sono quelle che diciamo a noi stessi.

Chiara Sorrentino