“Mia moglie mi ha cacciato di casa”: sanzionato un libero professionista single

Sanzionato per aver violato il divieto di mobilità imposto dalle 22 alle 5

0
2800

L’altra notte un uomo quarantaduenne di Carpi, sorpreso a circolare a bordo della sua autovettura in pieno centro storico, è stato sanzionato per aver violato il divieto di mobilità imposto dalle 22 alle 5, in ragione dell’emergenza sanitaria. Richiesto di giustificare la sua presenza, l’uomo ha tentato di persuadere i carabinieri che l’avevano fermato assumendo un atteggiamento assai afflitto poiché “appena cacciato di casa dalla moglie”. Non c’è voluto molto, tuttavia, ad accertare che egli, libero professionista del posto, ha sempre vissuto da solo. A suo carico, una multa di 400 euro.