Zona rossa, l’appello di Daniele per i negozi che restano aperti

La lettera è garbata come i suoi modi. A scrivere alla redazione è Daniele Manicardi, proprietario de La Bottega del Bimbo, negozio di giocattoli in via Berengario perché purtroppo anche le attività che restano aperte in zona rossa soffrono terribilmente.

0
2926

La lettera è garbata come i suoi modi. A scrivere alla redazione è Daniele Manicardi, proprietario de La Bottega del Bimbo, negozio di giocattoli in via Berengario perché purtroppo anche le attività che restano aperte in zona rossa soffrono terribilmente.

“Volevo chiedervi se tra i vari post poteste essere così gentili da avvisare la cittadinanza che oltre a farmacie e supermercati sono aperti anche tanti altri negozi, nonostante la zona rossa, tra cui appunto tutti i negozi legati al mondo dei bambini, come negozi di abbigliamento per bambini e anche per l’appunto i negozi di giocattoli come il mio e gli altri a carpi, come sono aperte pure le librerie.
Nei vari comunicati non si fa mai accenno alle nostre categorie e tutti cascano dal pero quando scoprono che siamo aperti!
Soprattutto in questo periodo in cui tante famiglie hanno i figli a casa penso sarebbe importante sapessero di questa opportunità!
Vi ringrazio per l’attenzione e vi ringrazio nel caso voleste partecipare alla sopravvivenza delle attività del centro… ma anche alla sopravvivenza dei genitori che per non impazzire devono trovare un modo per coinvolgere i figli a casa in attività quotidiane! Grazie!!”.