Al via il nuovo bando per il contributo all’affitto

E’ stato erogato quasi un milione di euro per il sostegno all’affitto di 736 nuclei familiari o monoparentali che ne hanno fatto richiesta nel 2020. C’è tempo dal 19 febbraio al 19 marzo per presentare la domanda.

0
387

Sono stati erogati contributi per complessivi 928mila euro per il sostegno all’affitto di 736 nuclei familiari o monoparentali che ne hanno fatto richiesta nel 2020 attraverso il bando dell’Unione Terre d’Argine: cittadini di Carpi, Novi, Soliera e Campogalliano che vivono una cronica difficoltà economica o che ci si sono ritrovati in conseguenza della situazione determinata dal covid. “Oggi hanno bisogno di un sostegno perché una volta che la morosità diventa importante è difficile riuscire ad evitare lo sfratto” ammette l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Carpi Tamara Calzolari.

Un dramma nel dramma, per chi non riesce più a pagare l’affitto perché ha perso il lavoro, ha dovuto chiudere la propria attività, si è trovato a sostenere forti spese impreviste o si è ammalato; al timore per il rischio sanitario si aggiunge quello di perdere la casa.

“E i prossimi mesi saranno ancor più critici – aggiunge Alberto Bellelli, sindaco di Carpi e assessore ai servizi sociali dell’Unione – quando a primavera terminerà il blocco dei licenziamenti e a giugno il blocco degli sfratti. Questo periodo diventa fondamentale per mettere in campo occasioni e opportunità per permettere a chi ha morosità legate al covid e alla crisi economica di arrivare a giugno con la situazione sotto controllo”.

È stato presentato il nuovo bando per i contributi al canone di affitto per il 2021 e c’è tempo dal 19 febbraio al 19 marzo per presentare la domanda in modalità telematica: ne potranno beneficiare nuclei familiari con un Isee compreso tra 0 e 17.154 euro e nuclei familiari con un Isee compreso tra 0 e 35mila euro che possono certificare la perdita o una diminuzione del reddito pari o superiore al 20% causata dall’emergenza covid. Sono esclusi coloro che hanno avuto accesso al Fondo per l’emergenza abitativa e a quello per morosità incolpevole così come i percettori del Reddito di cittadinanza.

Il contributo massimo elargibile è pari a tre mensilità, per un importo comunque non superiore a 1.500 euro.

Nel 2020 oltre alle risorse regionali, l’Unione Terre d’Argine ha destinato 208mila euro al Bando Affitto per far fronte a tutte le richieste pervenute attraverso il bando.

Sara Gelli