Sguardi sulla vita è il titolo del nuovo libro del dottor Gilioli

Il dottor Mauro Gilioli, dentista di Soliera, ha dato alle stampe il suo nuovo libro.

0
1350
dottor Mauro Gilioli

Mauro Gilioli ha il dono della scrittura da molti anni. È ormai giunto alla sua sesta fatica letteraria e per un medico impegnato ogni giorno a curare i suoi pazienti, raggiungere questo traguardo è certamente un obiettivo importante. Gilioli non scrive per il successo, della sua vita può essere già orgoglioso: è stato il dentista di intere generazioni, padre e marito esemplare, è anche nonno di tre meravigliosi nipotini. Egli scrive per un moto del cuore, per esprimere le sue speranze, i suoi dubbi, la sofferenza e la gioia della vita. Scrivere l’aiuta a capire la complessità e la bellezza dell’esistenza umana e nei suoi libri c’è sempre un rilevo particolare per gli ultimi, per coloro che conducono una vita di sofferenza e di solitudine. Tutto questo lo possiamo ritrovare anche in queste storie raccontate con delicatezza dall’autore, che partecipa in prima persona alle vicende dei personaggi da lui creati. Sono uomini e donne incontrati nel suo ambulatorio, per le strade del suo paese o durante passeggiate solitarie nel centro di Bologna o in piccoli borghi della Pianura Padana e della Romagna. Uniche eccezioni riguardano Vittorio Sgarbi, la poetessa Alda Merini, che vengono descritti in una luce introspettiva e affettuosa. Gilioli ha una capacità di guardare dentro le cose e le persone, è come se leggesse la loro anima come mirabile è la sua abilità di descrivere i paesaggi urbani e la natura nella quale egli spesso si rifugia per trovare forza e serenità. In questi racconti e ritratti, in alcuni casi quasi diari intimi, si possono trovare anche i pensieri e i valori ideali di Gilioli, uomo profondamente credente e spinto dalla forza dirompente del messaggio d’amore del Vangelo. Ci sono dei punti fermi che nel marasma e nella difficoltà della vita ogni uomo deve saper cogliere per dare pienezza al suo agire. I punti fermi sono: la presenza di Dio, la solidarietà nei piccoli gesti di ogni giorno, la consapevolezza del dono della vita. Nel caos di un mondo alla deriva, di un’umanità ormai verso il suicidio, nel mistero della sofferenza, non ci rimane che fare emergere la nostra umanità e quella delle persone che incontriamo nel nostro cammino. Perché ogni essere umano ha un qualcosa da raccontare, da insegnarci, perché non è mai facile capire cosa c’è dietro una persona, quali sono i suoi sentimenti più nascosti e più veri. Il tutto scritto con passione, ironia, e profondità. Non vi annoierete, riderete e vi commuoverete. Vi interrogherete infine sul senso della vita, ma sempre con un filo di speranza e un sorriso gentile nel vostro cuore.
Attilio Desiderio