Vaccine Day, scatta il conto alla rovescia

Si parte domani domenica 27 dicembre, alle 14, con i primi 975 professionisti della sanità, tra medici, infermieri, operatori socio-sanitari. Sono 150 a Modena.

0
409

Conto alla rovescia anche in Emilia Romagna per il Vaccine day. Una giornata storica  e con un forte valore simbolico per tutti i Paesi europei nella lotta contro la pandemia,  che nella nostra regione scatterà alle  14 di domani, domenica 27 dicembre, con la somministrazione delle prime dosi di vaccino Pfizer-BioNtech a 975 professionisti della sanità regionale da Piacenza a Rimini. Medici e infermieri, dunque, con precedenza ai vaccinatori che saranno in prima linea in questa campagna, così distribuiti: 50 a Piacenza, 100 a Parma, 100 a Reggio Emilia, 150 a Modena, 225 (+50 per una CRA) Bologna (inclusi il personale degli Istituti Ortopedici Rizzoli), 25 a Imola, 50 a Ferrara e 225 nel territorio dell’Ausl della Romagna. Solo un primo avamposto dell’esercito di circa 180mila professionisti, tra chi lavora nella sanità (92mila 600 addetti) e chi nelle strutture per anziani e disabili (84mila 600 persone), che costituisce la prima tranche di popolazione che in linea con quanto previsto dal Ministero della Salute sarà sottoposta a vaccinazione in Emilia Romagna.