Una App per dare suggerimenti sulla mobilità d’emergenza

Un'applicazione per dialogare con il Comune sulla mobilità d'emergenza: si chiama APPuntoCarpi ed è disponibile su Play Store di Google e su Apple Store.

0
365

Un’applicazione per dialogare con il Comune sulla mobilità d’emergenza: si chiama APPuntoCarpi ed è disponibile su Play Store di Google e su Apple Store.
“L’estate scorsa abbiamo progettato una Rete Mobilità d’Emergenza, RME, con 21 chilometri di piste ciclabili, ma i protocolli anti-Covid – spiega l’Assessore alla mobilità Marco Truzzi – continuano a rendere di fatto impossibile organizzare incontri in presenza per condividere il progetto con cittadini ed eventualmente migliorarlo. Adesso, scaricando questa applicazione è possibile inviare al Comune di Carpi suggerimenti e proposte. Per esempio sarà possibile proporre segnaletica per nuove case avanzate in incroci, magari da realizzare l’estate prossima, oppure suggerire luoghi per l’installazione di ulteriori rastrelliere porta-bici ad arco.
Le condizioni meteo – prosegue Truzzi – hanno interrotto la realizzazione del secondo stralcio a nord di Carpi (vie Manzoni, Pezzana, quindi al momento nella mappa di APPuntoCarpi sono evidenziate solo le ciclabili esistenti e realizzate nel primo stralcio. Queste mappe saranno aggiornate appena possibile, perché per noi si tratta innanzitutto di un esperimento di partecipazione, dato il particolare periodo storico”.