“Mia mi riempie la vita”

Animali protagonisti in famiglia e sui social - Le foto di Mia, tenerissima cagnolina bolognese di 7 anni, riempiono i profili social di Caterina Guidetti, consulente finanziaria carpigiana.

0
1144
Caterina Guidetti con Mia

“Mia è arrivata sette anni fa a riempire il vuoto lasciato dal mio precedente cane e da allora la mia vita è cambiata radicalmente. Con lei faccio cose che non avevo mai fatto prima, neanche con l’altro cane: partecipo ai raduni di cani bolognesi, mi confronto costantemente sui social con gente di tutta Italia che ha cani della stessa razza, la tengo sempre monitorata quando non sono in casa tramite una telecamera collegata al mio smartphone. E’ come una figlia”. L’attaccamento che la carpigiana Caterina Guidetti, di professione consulente finanziaria, prova per la sua cagnolina di razza bolognese si percepisce dallo scintillio negli occhi e dall’emozione nella voce.

Com’è il vostro rapporto?

“Di totale simbiosi. Non ho figli ma lei è per me come una figlia, e mi assomiglia anche caratterialmente: dolce e protettiva, ma che che si fa sentire all’occorrenza. Fin da cucciola si è rivelata una cagnolina mite e socievole. E’ impossibile non amarla, ma il rapporto che ho costruito con lei è ancora più forte di quello che avevo con Simba, l’altro mio cagnolino bolognese che è morto in un tragico incidente e che amavo follemente. Fin dal momento dell’adozione ho voluto sapere tutto di lei: il suo albero genealogico che mi ha permesso, tra l’altro, di scoprire la sua parentela con Simba. Tramite un gruppo Facebook ho conosciuto sua mamma e sua zia che vivono nella Repubblica di San Marino, ma anche tante sue sorelle e suoi fratelli, e ho iniziato fin da subito a trovarmi con altre persone che hanno cani della stessa razza, a condividere le nostre esperienze di vita, a darci consigli e a stringere amicizie: fra di noi e fra i nostri cani. Siamo arrivati al sesto raduno e grazie a lei si è creata una rete meravigliosa di amicizie tra noi amanti dei bolognesi e, in generale, dei cani”.

Condividete tutto?

“Sì, tutto. Dorme con me sul mio cuscino, mangiamo insieme, viene fuori con me quando esco da sola o con le amiche. E nell’unico lasso di tempo in cui non posso stare con lei fisicamente non la perdo di vista un attimo grazie alla telecamera che ho installato a casa e con cui posso sempre vedere quello che fa sul mio smartphone. Di solito dorme quando io non ci sono, ma controllare che stia bene e guardarla mi dà tranquillità. Mi ha riempito il cuore e la vita, e farei di tutto per lei”.

Chiara Sorrentino