Lucio Saltini entra nella Giunta di Soliera

Una lunga esperienza nel welfare e nel sindacato, sostituisce il dimissionario Andrea Selmi e assume le deleghe ai Servizi sociali, Sanità, Politiche abitative, Immigrazione-Integrazione e Volontariato.

0
337
Lucio Saltini

Lucio Saltini entra a far parte della Giunta del Comune di Soliera in rappresentanza di Sinistra Ambientalista per Soliera, rilevando il dimissionario Andrea Selmi. Sessantasei anni, carpigiano, una lunga esperienza nel welfare e nelle politiche sindacali, il neo assessore nominato dal sindaco Roberto Solomita assume le deleghe a Servizi sociali, Sanità, Politiche abitative, Immigrazione-Integrazione e Volontariato, nell’ambito di un complessivo riassetto delle funzioni all’interno della squadra di governo.
Appassionato entomologo e presidente del Gruppo Modenese di Scienze Naturali, Saltini ha costruito nel corso della sua carriera professionale una notevole esperienza nel coordinamento organizzativo di strutture complesse e nella formazione degli adulti. Ha ricoperto svariati ruoli dirigenziali all’interno della Cgil, compresi gli incarichi di segretario nazionale del sindacato pensionati e direttore della sede nazionale.
Il suo ingresso in giunta s’inserisce in un disegno di rafforzamento dell’impegno e ridefinizione della presenza operativa della squadra diretta da Solomita. In questo quadro il vicesindaco Cristina Zambelli, nel passare le consegne delle Politiche sociali al neo assessore, assume le nuove deleghe a Politiche educative, Giovani e Sport che vanno ad aggiungersi a quelle già detenute (Pari opportunità, Innovazione e comunicazione, Sviluppo economico, Eventi e promozione del territorio). Contestualmente l’assessore Katia Mazzoni si prende carico della delega alla Protezione Civile, trasferendo la delega alla Riqualificazione energetica alla collega di giunta Maddalena Grazia. Infine al consigliere comunale Angelo Pio Bruno va una delega speciale per la Memoria.
“L’ingresso in Giunta di Lucio Saltini – spiega il sindaco Roberto Solomita – porterà energia ed esperienza alla nostra azione di governo. In questo periodo così particolare, caratterizzato dalla pandemia e dalle tante incognite socio-economiche, il suo know-how calato sul territorio potrà senz’altro costituire un valore aggiunto per Soliera. Ringrazio Andrea per l’adesione, il senso di responsabilità e l’impegno profuso in tutti questi anni al servizio della città. Ovviamente la sua rimane una risorsa importante per il territorio e la comunità solierese”.
Da parte sua Andrea Selmi spiega come “dopo un percorso importante come assessore di quasi sette anni, dal 2014 a oggi, ho deciso di lasciare spazio a chi attualmente possa mettere in campo maggiori energie, doverose per ricoprire un incarico di questo tipo per il bene di Soliera e dei solieresi. Continuando a condividere i programmi e gli obiettivi che la maggioranza si è data, auguro buon lavoro al sindaco e alla giunta”.