Aggrediti durante un intervento gli operatori del 118

Hanno aggredito verbalmente con urla e linguaggio scurrile gli operatori dell’equipaggio del Servizio di Emergenza Territoriale. E’ accaduto ieri sera, a Carpi, durante un intervento nei pressi del domicilio di un paziente che aveva contattato il 118.

0
2158

Hanno aggredito verbalmente con urla e linguaggio scurrile gli operatori dell’equipaggio del Servizio di Emergenza Territoriale. E’ accaduto ieri sera, a Carpi, durante un intervento nei pressi del domicilio di un paziente che aveva contattato il 118.
Le persone, nonostante l’invito degli operatori ad allontanarsi, hanno insistito nel tenere un comportamento aggressivo, avvicinandosi in maniera impropria al luogo dove era in corso l’intervento e ostacolandolo. Gli operatori non hanno potuto fare altro che contattare le Forze dell’Ordine per mettere in sicurezza il paziente e loro stessi, rientrando quindi in Pronto soccorso.
“Dobbiamo difendere, appoggiare, accompagnare i nostri operatori e non certo aggredirli. Come cittadina, prima che come Direttrice sanitaria, – dichiara Silvana Borsari, Direttrice Sanitaria dell’Azienda Usl di Modena – sono grata ai nostri professionisti sanitari per il loro servizio e ritengo inaccettabili questi comportamenti”.
Non è la prima volta che gli operatori sanitari, quotidianamente impegnati nell’assistenza e nel soccorso ai cittadini, e in particolare gli equipaggi del 118, sono oggetto di aggressioni, fisiche o verbali. Una vergogna.