Il grande Parco di Santa Croce si presenta alla città

Giovedì 10 settembre, alle 18, nella cornice del Chiostro di San Rocco a Carpi, si svolgerà la presentazione al territorio del progetto del nuovo grande Parco Polifunzionale, in località Santa Croce, della Fondazione CR Carpi, alla presenza della Vicepresidente della Regione Emilia Romagna con delega al Patto per il clima Elly Schlein.

0
1286
presidente della Fondazione CR Carpi, Corrado Faglioni

Giovedì 10 settembre, alle 18, nella cornice del Chiostro di San Rocco a Carpi, si svolgerà la presentazione al territorio del progetto del nuovo grande Parco Polifunzionale, in località Santa Croce, della Fondazione CR Carpi.
“Si passa dalle parole ai fatti – chiarisce il presidente della Fondazione CR Carpi, Corrado Faglioni, – e nel farlo, condividiamo con la città come diventerà, a breve, questa ampia area che verrà messa a disposizione di tutti. Un grande polmone verde che accresceremo e che potrà essere vissuto in tante forme e modalità. Le illustreremo giovedì 10 settembre al territorio, a chi cioè, in prima battuta, potrà beneficiare della nuova importante realtà. Nonostante il ritardo imposto dal covid, – conclude il presidente Faglioni – siamo pronti per partire con gli interventi di riqualificazione, per rendere disponibile un’imponente cornice ecologica per il tempo libero, il benessere, lo sport, il gioco, la didattica e tanti eventi”.
Il pre-serata sarà anche l’occasione per riferire curiosità sia sulle prossime attività ricreative ed educative nel parco, sia sugli esiti delle indagini condotte finora su flora e fauna e sulla capacità di mitigazione dell’inquinamento di quest’area, anche grazie al suo progressivo rimboschimento. Attraverso l’applicazione di modelli algoritmici specifici, che tengono conto delle diverse peculiarità vegetali, è possibile infatti verificarne la capacità di sequestro degli inquinanti, ottimizzando il suo agire da grande depuratore naturale, anche grazie all’imminente piantumazione di ulteriori 8.000 essenze, tra alberi e arbusti, e alla loro reciproca e virtuosa combinazione. Gli studi relativi a questa importante “capacità tecnologica verde” sono stati affidati e vengono condotti dal dipartimento di Bioeconomia di Bologna dell’Istituto Nazionale delle Ricerche (CNR).

la vicepresidente della Regione Emilia Romagna con delega al Patto per il clima Elly Schlein

Per la particolare attenzione nell’orientamento delle scelte che sono state fatte e che verranno incrementate rispetto alle dinamiche di contrasto degli inquinanti, l’incontro prevede la presenza della Vicepresidente della Regione Emilia Romagna, con delega al Patto per il clima, Elly Schlein. Insieme a lei e al presidente Corrado Faglioni, interverranno il sindaco Alberto Bellelli, l’assessore all’Ambiente e all’Urbanistica Riccardo Righi, la senior scientist dell’istituto per la Bioeconomia del CNR, Rita Baraldi e l’ideatrice del progetto di riqualificazione del parco Angela Zaffignani, promotrice di numerose iniziative culturali legate al tema del verde nella città di Parma e presso il Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci.
L’iniziativa, che svolgerà nel rispetto dei protocolli anti-covid, in caso di maltempo verrà trasferita all’interno dell’adiacente Auditorium San Rocco. Ingresso gratuito e su prenotazione. Prenotazioni, a partire da giovedì 3 settembre, alla mail: info@fondazionecrcarpi.it. Info: 059-6838385.