Coronavirus: 53 nuovi positivi e nessun decesso in Emilia Romagna

Coronavirus: nessun decesso e 53 nuovi positivi di cui 41 asintomatici. Dei nuovi casi, 36 in provincia di Bologna, di cui 29 relativi a un nuovo focolaio in un'impresa logistica. L'assessore Donini: "In pochi giorni nuova ordinanza per i test sierologici obbligatori per tutti i lavoratori del comparto, prevenzione e tracciamento per la tutela dei lavoratori e della salute pubblica”. I casi attivi sono 1.113 (+47). Stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva e dei ricoverati negli altri reparti Covid. Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota 3.985 positivi (+7, di cui 5 sintomatici). 0 casi e 0 decessi oggi a Carpi.

0
914

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 28.822 casi di positività, 53 in più di ieri, di cui 41 asintomatici individuati nell’ambito del contact tracing e dell’attività di test sierologici.

A Bologna si registrano 36 nuovi casi di positività a SARS-Cov2 (33 asintomatici e 3 sintomatici). 29 nuovi casi sono all’interno del focolaio dell’azienda di logistica TNT Express, di cui 26 asintomatici e 3 sintomatici.
3 nuovi casi sono all’interno del focolaio Bartolini e 4 sono in focolai familiari.
Tutti i nuovi casi (22 sono residenti nel territorio dell’Azienda Usl di Bologna) sono già in isolamento domiciliare o, in alternativa, in luoghi offerti dalle Aziende Sanitarie, dove poter trascorrere il periodo di quarantena.
L’attività di contact tracing, effettuata tra l’8 e il 9 luglio presso l’Azienda di Logistica ha prodotto complessivamente l’esecuzione di 214 tamponi.
Allo stesso tempo sono stati disposti 65 isolamenti fiduciari domiciliari tra i contatti stretti che sono stati evidenziati nel corso delle inchieste epidemiologiche. La prossima settimana proseguirà l’attività di contact tracing tra eventuali nuovi contatti stretti che potrebbero emergere dall’approfondimento delle inchieste epidemiologiche.
La sede di lavoro, interessata dal nuovo focolaio, è stata, su prescrizione del Dipartimento di Sanità Pubblica oggetto di attività di sanificazione. La struttura resterà chiusa fino al loro completamento. Le indagini sono ancora in corso tutte orientate a confinare completamente il focolaio e a garantire il corretto isolamento dei casi e dei contatti stretti.

Un comparto, quello della logistica, sul quale la Regione intende intervenire rendendo obbligatori i test sierologici per tutti i lavoratori del settore da Piacenza a Rimini, avviando così una vasta operazione di prevenzione e tracciamento.
“Il nostro Servizio sanitario ha saputo circoscrivere rapidamente ogni nuovo focolaio, compreso l’ultimo a Bologna. Sia chiaro: non vogliamo bloccare una filiera così nevralgica come quella della logistica – sottolinea l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini – ma non possiamo tollerare alcun rischio per la salute e la sicurezza di tutti gli emiliano-romagnoli. Per questo, in pochi giorni definiremo un’ordinanza regionale che renderà i test sierologici obbligatori per tutti i lavoratori del settore. “Vogliamo continuare a tenere alta l’attenzione. Non ci siamo mai permessi alcuna sottovalutazione e non inizieremo ora: rispettiamo tutti le norme di sicurezza, per la tutela di ognuno e della salute pubblica, per non vanificare gli sforzi compiuti”.

Tornando ai dati di oggi, i sintomatici in tutta la Regione sono 12: uno a Piacenza, uno a Reggio Emilia, cinque a Modena, tre a Bologna, uno a Ferrara e uno a Rimini, per la maggior parte riconducibili a focolai o a casi già noti.
Nessun nuovo decesso in regione: il numero totale resta quindi 4.269.
I nuovi tamponi effettuati sono 4.182, che raggiungono quota 540.614, a cui si aggiungono altri 1.662 test sierologici.
Le nuove guarigioni sono 6, per un totale di 23.440, l’81,3% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, sono 1.113 (47 in più di ieri).
Le persone in isolamento sono 1.007, 47 in più rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 10 (come ieri), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 96 (come ieri).
Le persone guarite salgono a 23.440 (+6 rispetto a ieri): 227 clinicamente guarite, divenute cioè asintomatiche e 23.213 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.
Questi i casi di positività sul territorio: 4.566 a Piacenza (+4, di cui uno sintomatico), 3.710 a Parma (+2), 5.001 a Reggio Emilia (+1, sintomatico). Dall’inizio dell’epidemia Modena raggiunge quota 3.985 positivi (+7, di cui 5 sintomatici). 0 casi e 0 decessi oggi a Carpi.
5.051 a Bologna (+36, di cui 3 sintomatici), 404 a Imola (invariato), 1.033 a Ferrara (+2, di cui uno sintomatico), 1.080 a Ravenna (invariato), 963 a Forlì (invariato), 813 a Cesena (invariato) e 2.216 a Rimini (+1, sintomatico).