Muore un’operatrice della residenza per anziani Villa Margherita. Aveva solo 36 anni

Era ricoverata in terapia intensiva dallo scorso 6 marzo.

0
2698

Una operatrice di appena 36 anni della residenza per anziani Villa Margherita di Modena è morta nella notte. Era stata ricoverata in terapia intensiva al Policlinico lo scorso 6 marzo perché affetta da Covid-19. Anna Caracciolo, questo il suo nome, era anche una rappresentante sindacale aziendale della Cgil all’interno della struttura, ed era una dei 10 operatori contagiati. Ha lottato per oltre un mese, ma alla fine non ce l’ha fatta.
Anna è stata una delle principali protagoniste della vertenza sindacale per l’applicazione di un CCNL che garantisse i diritti per i lavoratori e, principalmente, il trattamento pieno per la malattia.
La Fp Cgil esprime ai familiari le più sentite condoglianze. “Grazie Anna per tutto quello che hai fatto per la nostra Categoria – scrive il sindacato in un comunicato – ti salutiamo e ti abbracciamo”.