Arte all’asta per l’Ospedale Ramazzini

Arte all'asta per il Ramazzini è una iniziativa spontanea nata dall'idea di Fabio Tuky Turci che ha come scopo quello di raccogliere, attraverso un’asta on-Line di opere donate da vari artisti carpigiani, fondi per aiutare l’Ospedale Ramazzini di Carpi. L'iniziativa si svolgerà martedì 7 aprile  a partire dalle 16 presso le Ferrovie Creative da dove sarà trasmessa in diretta Facebook (dalla pagina Facebook Ferrovie Creative) l'asta delle opere.

0
418

L’Ospedale Ramazzini di Carpi sta attraversando un momento di grande afflusso di pazienti e gli operatori affrontano ogni giorno nuove sfide legate all’assistenza ai pazienti ricoverati a causa del Coronavirus. Per questo gli artisti, con l’aiuto dei cittadini, vogliono dare il loro contributo. L’iniziativa Arte all’asta per il Ramazzini non ha altra finalità che contribuire all’acquisto, da parte dell’Azienda Usl di Modena, di attrezzature e dispositivi che possano aiutare gli operatori e i pazienti del nostro ospedale, pertanto gli artisti si impegnano a donare il 100% del ricavato senza nessun tipo di trattenuta o secondo fine. L’iniziativa si svolgerà martedì 7 aprile  a partire dalle 16 presso le Ferrovie Creative da dove sarà trasmessa in diretta Facebook (dalla pagina Facebook Ferrovie Creative) l’asta delle opere messe a disposizione, gli utenti potranno effettuare offerte impegnandosi all’acquisto, dopo di che ad asta terminata provvederanno al pagamento direttamente sull’apposito conto corrente dell’azienda sanitaria. Le opere invendute al momento dell’asta  potranno continuare a essere contese e acquistate nei giorni successivi. Ogni opera avrà un prezzo base a seconda dell’artista. Gli artisti coinvolti sono professionisti apprezzati e riconosciti non solo nella realtà carpigiana ma a livello nazionale, nello specifico: Fabio Turci, Daniel Bund, Giulia Tosoni (che metterà a disposizione una copia del suo Album), Alberto Setti. Francesca Lugli, Francesca Terenziani, Enrico Pignatti e Island on the Sky.

“Ringraziamo davvero, uno a uno, tutti gli artisti carpigiani per questo loro contributo, tanto originale quanto prezioso per noi in questo momento. Le donazioni raccolte – ha dichiararo Andrea Ziglio, Direttore dell’Ospedale di Carpi – ci aiutano ogni giorno a migliorare l’assistenza che offriamo e che offriremo in futuro, anche quando questa emergenza sarà terminata. Ma soprattutto sentire vicini i cittadini, vedere con quanta creatività vengono organizzate iniziative a favore della sanità, ci riempie di gioia e credo che aiuti tutti gli operatori a vivere gli sforzi di questi giorni: grazie davvero di tutto questo appoggio”.