Coronavirus, in Emilia Romagna altri cinquanta casi e due nuove vittime

Sale a 335 il numero dei contagiati da coronavirus in Emilia-Romagna, 50 in più rispetto a ieri

0
2399

Sale a 335 il numero dei contagiati da coronavirus in Emilia-Romagna, 50 in piu’ rispetto a ieri. È il bilancio della giornata stilato dall’assessore regionale alla Sanita’ Raffaele Donini durante un incontro stampa in Regione.
“Non ha alcun valore statistico ma abbiamo meno casi in piu’ rispetto agli ultimi giorni”, sottolinea Donini.

In Regione, i casi di positività al Coronavirus sono212 a Piacenza, 61 a Parma, 8 a Reggio Emilia, 29 a Modena, 3 a Bologna, 1 a Forlì-Cesena, 2 a Ravenna e 19 a Rimini.

Da registrare 3 nuovi decessi, che portano a 11 il numero complessivo di quelli avvenuti in regione. Si tratta di un paziente di 89 anni, di San Marino, deceduto all’ospedale di Rimini, dove era ricoverato, che presentava gravi patologie preesistenti; una signora di 95 anni deceduta all’ospedale di Piacenza, per la quale sono in corso accertamenti sul quadro clinico pregresso; e un bergamasco di 62 anni, deceduto allospedale di Parma, già ricoverato in medicina d’urgenza. Anche per quest’ultimo paziente sono in corso gli accertamenti su possibili patologie preesistenti.

Rispetto al tardo pomeriggio di ieri, quando i casi positivi erano 285, sono dunque 50 quelli in più: 38 a Piacenza, 2 a Parma, 1 a Reggio Emilia, 5 a Modena, 1 a Bologna e 3 a Rimini. Resta invariato il numero delle persone risultate positive a Ravenna (2) e a Forlì-Cesena (1).

Si conferma che i nuovi pazienti, come la maggior parte delle persone risultate ad oggi positive, si trovano in condizioni non gravi. Molti i casi asintomatici o con sintomi modesti. Sono 160 le persone in cura a casa, dove si trovano in isolamento. I ricoveri in terapia intensiva sono 16.