Notte di fine anno amara per una discoteca di Carpi: locale posto sotto sequestro dai Carabinieri

Una discoteca carpigiana è stata posta sotto sequestro mentre il legale rappresentante della società che la gestisce è stato denunciato.

0
15874

Una discoteca carpigiana è stata posta sotto sequestro mentre il legale rappresentante della società che la gestisce è stato denunciato. Il reato accertato e contestato dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Carpi, è quello di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo, avendo rilevato violazione delle prescrizioni imposte nella licenza di intrattenimento emessa dall’autorità comunale permettendo l’entrata nel locale a quattro 16enni e la somministrazione di bevande alcoliche a minori. Nel corso dell’attività di controllo, intorno alle 4,30 della notte dell’ultimo dell’anno i militari, coadiuvati da quelli delle stazioni di Carpi, finale Emilia, San Martino Spino e Soliera, hanno poi accertato che una minorenne al fine di entrare aveva falsificato la propria carta d’identità. Per lei è scattata la segnalazione alla Procura per i minorenni di Bologna.