Un’impronta incastra topo d’auto: denunciato dalla Polizia un tunisino pluripregiudicato

I frammenti di impronta sono stati rilevati, repertati e analizzati dalla Polizia Scientifica di Carpi, che è riuscita ad associarli al dito medio della mano destra del tunisino, il quale è stato pertanto denunciato per tentato furto aggravato.

0
743

Il 28 settembre scorso un equipaggio della Polizia di Stato di Carpi era intervenuto in via Ugo da Carpi, dove era stata segnalata una persona sospetta che si aggirava tra le auto in sosta. Sul posto gli agenti avevano rintracciato un tunisino, già noto alle Forze dell’ordine in quanto pluripregiudicato, accovacciato dietro un’auto. Lo straniero aveva con sé alcuni attrezzi da scasso e un coltello a serramanico, poi sequestrati, mentre il veicolo era chiuso e senza segni di effrazione ma col vetro di una portiera abbassato, sul quale nella parte interna gli operatori hanno individuato alcune impronte digitali parziali.
Tali frammenti sono stati rilevati, repertati e analizzati dalla Polizia Scientifica di Carpi, che è riuscita ad associarli al dito medio della mano destra del tunisino, il quale è stato pertanto denunciato per tentato furto aggravato.