Le luci del Natale illuminano la città

La spesa complessiva per la rassegna Natale a Carpi 2019 e Capodanno in piazza è di 196mila euro di cui 67mila dedicate alla festa di fine anno.

0
486

Le festività natalizie hanno preso ufficialmente il via sabato 30 novembre allo scoccare delle 18 con l’accensione in centro storico delle luminarie, a partire da Palazzo Pio che si è vestito d’oro.

Al ritmo della musica degli artisti di strada i carpigiani si sono radunati davanti alla sede del Comune dove sono intervenuti l’assessore al centro storico Stefania Gasparini e il vicario generale della Diocesi di Carpi monsignor Ermenigildo Manicardi.

La città di Carpi si è vestita di luce lungo corso Fanti, Cabassi, Berengario, Alberto Pio, in via Paolo Guaitoli e in altre strade del centro anche se, in alcune vie, sono rimaste poche le insegne di negozi aperti. Entra nel vivo, dunque, il programma di iniziative per le festività natalizie organizzato dal Comune che ha previsto esibizioni di buskers fino al 6 gennaio mentre è dedicato ai più piccoli lo spazio allestito in Piazzale Re Astolfo che ospita la pista di pattinaggio sul ghiaccio, i gonfiabili e il mini cinema in Hd, mentre in Corso Fanti e Cabassi le bancarelle del mercatino delle associazioni di volontariato offriranno tante occasioni per i doni da mettere sotto l’albero.

A questo programma si affiancano inoltre gli appuntamenti, che coinvolgono il Teatro Comunale, la Biblioteca e la rassegna di presentazione di libri Ne vale la pena.

Quest’anno torna il Capodanno in piazza con gli acrobati della Compagnia Tens Express, che omaggeranno la comunità carpigiana con la performance aerea Mu, un grande spettacolo dove la musica, la danza e la preparazione fisica e tecnica degli artisti daranno vita all’emozionate spettacolo tra cielo e terra.

La spesa complessiva per la rassegna Natale a Carpi 2019 e Capodanno in piazza è di 196mila euro di cui 67mila dedicate alla festa di fine anno.

Sara Gelli