Cmb Store: la fine di una storia

0
44

La Cmb perde un piccolo pezzo di storia ma i tempi, si sa, mutano e la capacità di adattamento è fondamentale per essere all’altezza di un mercato sempre più competitivo, globale e complesso. La cooperativa ha infatti deciso di cessare l’attività del Cmb Store e dei Reparti Marmo e Cemento non più rispondenti ai bisogni del territorio: “cambiare non ci spaventa e dunque voltiamo pagina”, spiega Paolo Zaccarelli, direttore Risorse Umane. Sin dai primi anni della Coop Muratori, oltre un secolo fa, gli operai realizzavano manufatti e decori destinati alla vendita al dettaglio, attività che nel corso del tempo si è concretizzata in un vero e proprio punto vendita. “Per anni punto di riferimento per i nostri cantieri, così come per le imprese locali e i singoli cittadini, l’attività dello store si è progressivamente ridotta”, prosegue Zaccarelli.
Prodotti per l’edilizia, articoli da ferramenta e bricolage, rivestimenti, arredi bagno e per esterni… “erano ricercati quando l’attività edile residenziale era forte in città come nella provincia di Modena ma, oggi, non è più così”, conclude il direttore. A ciò, sottolinea il geometra Claudio Camellini, si aggiungono anche le dinamiche dettate dalla grande distribuzione: “competitor aperti sette giorni su sette, per non parlare poi dei colossi on line che, in 24 ore, ti spediscono direttamente in cantiere un escavatore così come la punta di un trapano”. Delle dieci persone che vi erano impiegate, prosegue Camellini, “due sono prossime al pensionamento mentre le altre verranno ricollocate e destinate a mansioni coerenti con le loro competenze professionali”. La gravissima crisi che ha colpito il comparto dell’edilizia ha spinto Cmb a focalizzarsi sulle grandi commesse e su una crescente specializzazione, come ribadisce il presidente Carlo Zini: “l’edilizia è certamente una componente di peso nel nostro core business ma da anni ci siamo specializzati nella realizzazione di ospedali e grattacieli. I Reparti Marmo e Cemento, così come il punto vendita al dettaglio, erano dei fiori all’occhiello quando l’area di attività di Cmb era limitata sostanzialmente a Carpi e zone limitrofe”.
“Abbiamo sospeso – gli fa eco il geometra Camellini – un servizio che non era più coerente con la nostra mission”.
Lo store cesserà definitivamente la sua attività alla fine di luglio dopo aver svuotato, a prezzi assai convenienti, il magazzino.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here