Vogliamo condividere una decisione che ci riguarda!

0
311

La richiesta è quella di "poter condividere tavoli di concertazione con l'amministrazione comunale sul piano traffico, sul piano sosta, sul piano di accesso al centro storico", qualsiasi decisione che possa incidere sull'attività che ognuno di loro gestisce in centro storico. E' il minimo sindacale. C'è tanta preoccupazione tra i commercianti del centro che, come un fulmine a ciel sereno, hanno appreso dell'intenzione dell'amministrazione comunale di ampliare la ZTL a tutto il centro storico: l'indicazione è contenuta nel Piano Urbano per la Mobilità sostenibile predisposto dal Comune di Carpi in attuazione del Piano Aria Integrato regionale.

"La linea d'indirizzo del PUMS di Carpi prevede una condivisione con i portatori di interesse mediante un coinvolgimento trasparente che, a nostro avviso, è stato disatteso" sostengono gli operatori presenti. "Chiediamo che le associazioni di rappresentanza si facciano carico di attivare tavoli di confronto, allargati ai residenti e ai singoli operatori, allo scopo di chiarire quale sia l'intento dell'amministrazione comunale con un particolare riferimento all'ampliamento della Zona a Traffico Limitato prevista come punto primo nello scenario a breve termine descritto dal PUMS.

"Auspichiamo di poter condividere tavoli di concertazione con l'amministrazione comunale sul piano traffico, sul piano sosta, sul piano di accesso al centro storico. Ci chiediamo inoltre – concludono i commercianti – se l'unico progetto per la rivitalizzazione del centro storico sia l'ampliamento della zona ZTL".

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here