Vago Elite: il perfetto connubio di sport e moda

0
630

Si chiama Vago Elite ed è un nuovo marchio di abbigliamento active-wear creato da Valentina Forghieri, correggesse classe 1988, e che viene distribuito in tutto il mondo grazie al sito di e-commerce (www.vagoelite.com). Leggins, maglie e top da running per uno stile sportivo (o se volete casual) all’insegna del comfort e del gusto fashion.

Il brand nasce all’inizio del 2018 con lo scopo di offrire alle donne una tipologia di leggins davvero performanti, ovvero pratici ma di tendenza, comodi ma allo stesso tempo in grado di contenere e valorizzare la figura.

Cosa ti ha spinto a creare un marchio di abbigliamento?

“Lavoro come impiegata nel settore biomedicale ma da sempre coltivo la passione per il mondo della moda. L’idea in particolare nasce per rispondere alle esigenze di tantissime donne che, come me, amano vestire in maniera sportiva nella vita di tutti i giorni, con un paio di leggins per esempio, ma non vogliono rinunciare a sentirsi curate e in ordine. Una necessità che ho sentito ancor più forte da quando sono diventata mamma e che ho riscontrato anche in tante mie amiche e conoscenti. I leggins sono uno dei capi d’abbigliamento preferiti dal genere femminile perché sono confortevoli, pratici e leggeri, adatti sia a chi deve trascorrere molte ore seduta alla scrivania che a chi, invece, è in continuo movimento. Tuttavia è anche un capo che può presentare molte insidie a seconda dei materiali e del design con cui viene realizzato. Spesso capita di trovare in giro leggings sottili e che cedono facilmente lasciando intravedere anche la minima imperfezione e questo non consente a chi li indossa di sentirsi a proprio agio. Il mio obiettivo, invece, è quello di fornire capi che permettano a qualsiasi tipologia di donna, a prescindere dall’età e dalla conformazione fisica, di sentirsi al meglio con il proprio corpo in ogni situazione. Il coraggio di osare in questi tempi non proprio facili me l’ha dato mia figlia”.

E’ questa la direzione su cui puntare anche per il futuro?

“Credo proprio di sì. Vestire sportivo sta diventando sempre più un’attitudine in Italia, anche se siamo ancora indietro rispetto ad altri stati, come l’America o l’Australia. Però la tendenza verso cui si sta andando è proprio quella di un active-wear versatile. Per questo cerco di creare dei prodotti con delle stampe e delle grafiche che non siano sempre totalmente sportive, ma che possano permettere a noi donne di indossare i nostri leggings anche nel tempo libero, sotto una maxi T-shirt o un maglione oversize. La parola d’ordine è: stare comodi. Se poi si riesce a essere anche chic tanto meglio”.

In cosa hai cercato di differenziarti rispetto agli altri marchi di abbigliamento sportivo?

“Nell’esclusività dei prodotti. Infatti, le stampe, tutte rigorosamente a sublimazione per garantire la durabilità, elasticità e traspirabilità nel tempo dei tessuti sono in edizione limitata e questo fa sentire le clienti uniche e speciali.

Inoltre, cerco di offrire un’ampia gamma di colori e sfumature, il più possibile originali, e tutto questo sempre nell’ottica di capi che consentano ampia libertà di movimento, pur sostenendo e modellando le curve. Questo è il mezzo più efficace al momento per farsi notare in mezzo alla grande distribuzione in serie, e per riuscire a conquistarsi una fetta di mercato.

Inoltre, credo che mantenere un rapporto diretto con loro sia il segreto per poter continuare a offrire un prodotto di qualità elevata come il nostro. Quello che mi affascina ogni giorno del mio lavoro è proprio poter conoscere le esigenze e i desideri delle altre donne e condividere con loro le mie esperienze.

Per questa ragione ho scelto di seguire in prima persona tutta la componente social del brand oltre al servizio clienti e il sito di e-commerce, mentre mia sorella, Giulia mi dà una grandissima mano nel gestire tutta la parte di digital-advertising, oltre a essere una valida socia per qualsiasi tipo di problematica o idea da sviluppare”.

Cosa vorresti realizzare in futuro?

“Il mio sogno è di riuscire a organizzare presto un evento speciale per tutte le nostre clienti. Una giornata unica dedicata alle donne in cui tutte possano sentirsi rappresentate e apprezzate. Vorrei portare avanti un concetto di impresa che sia sempre più una community al femminile. Fare rete oggi è fondamentale”.

Chiara Sorrentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here