Parole di coraggio, fede e resistenza

0
172

In occasione della ricorrenza dell’Eccidio di Curva Cattania e nell’ambito degli eventi legati alla Giornata della Memoria, Anpi Sezione di Carpi, in collaborazione con Carpicomix e Codice Guerzoni, presenta, sabato 26 gennaio, alle 9,15, nella cornice dell’Auditorium Loria, il breve testo teatrale L’Ospite, scritto da Cristiano Governa. L’Ospite, messo in scena da Marcella Barbieri e Marcello Litta, avrà il volto dell’attore Armando Madonna; accanto a lui alcuni membri della Compagnia del Granisel come Luca Ugoni, Caterina Fusari e Graziella Zanasi. L’Ospite, vero e proprio flash mob narrativo, amalgama una storia originale ad alcune poesie di Loris Guerzoni, alle quali si affiancano anche le parole di coraggio, fede e resistenza di Odoardo Focherini.

L’Ospite è la storia di un segreto. E’ la storia di una notte un po’ strana, che si ripete, puntualmente, ogni anno. In cerca di refrigerio, un giovane sfiancato dalla calura estiva si introduce nella stanza di un museo. In cerca di fresco, troverà ben altro. Alle pareti ci sono delle fotografie: ritraggono donne e uomini. Ragazze e ragazzi. Partigiani. Sono stati uccisi ma non sono morti. Vivono nel ricordo di chi ha conosciuto la loro forza: la chiamavano “resistenza”. Le fotografie non mentono, i volti e le storie sono le loro ma le parole sono quelle del grande poeta Loris Guerzoni. Lui li ha visti, lui li ha raccontati, salvandoli a modo suo. Ma non è l’unica forma di compagnia che avrà questo ospite nel corso di questa curiosa notte. Anche le parole di Focherini accompagneranno gli snodi salienti del breve viaggio notturno che attende gli spettatori. Assieme a loro, la voce narrante del misterioso Ospite, le vicende dei partigiani e le poesie di Guerzoni, si intrecceranno in un racconto che parlando di ciò che è accaduto vi avvertirà  di quanto presto potrebbe nuovamente accadere.

D’altronde capire cos’è successo affinché non accada più racchiude il senso più profondo della Giornata della memoria. Uno spettacolo può servire anche a questo. L’ingresso allo spettacolo, patrocinato dal Comune di Carpi, è libero fino a esaurimento posti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here