L’estate sta finendo ma i tempi di chiusura della vasca del Miami non potevano essere anticipati

0
155

La notizia della chiusura della piscina Acquafitness Miami di Soliera disposta con un’ordinanza comunale ha scatenato un vero putiferio. Numerosi i cittadini che hanno chiesto delucidazioni circa le tempistiche della decisione, dal momento che l’estate sta ormai volgendo al termine.
“Il protocollo seguito dall’Ausl di Modena – spiega in una nota l’amministrazione solierese – prevede che vengano effettuati periodici controlli e prelievi di campioni nelle piscine del territorio. Ciò è avvenuto il 5 giugno scorso anche presso la piscina Miami. A fronte di reiterate inottemperanze da parte del gestore, i Carabinieri di Carpi e i NAS – Nuclei Anti Sofisticazioni e Sanità sono intervenuti in agosto, prelevando a loro volta campioni dalla vasca dell’impianto di via Corte. Non appena sono stati resi disponibili gli esiti delle verifiche effettuate, in data 22 agosto 2018, il Comune ha ricevuto una comunicazione dai NAS di Parma  che proponeva Di adottare un provvedimento di sospensione urgente, in ragione del superiore interesse di tutela della salute pubblica, dello stabilimento balneare di cui all’oggetto. Il sindaco Roberto Solomita ha quindi preso i provvedimenti richiesti, emettendo l’ordinanza di chiusura della piscina in data 23 agosto 2018.
L’impianto nel suo complesso resta aperto, mentre la vasca non è più fruibile. Gli agenti della polizia municipale dell’Unione Terre d’Argine continueranno a effettuare quotidiani sopralluoghi al fine di verificare che l’ordinanza venga ottemperata. Pertanto la struttura può essere frequentata, ma vige il divieto di entrare in acqua. Ad oggi risulta che la prescrizione sia stata rispettata.
Quanto ai timori di coloro che hanno frequentato la piscina questa estate, gli avventori della piscina non devono seguire alcuna particolare profilassi. Per qualsiasi dubbio, all’insorgere di eventuali infezioni epidermiche superficiali, è opportuno rivolgersi al proprio medico o pediatra di base.
Il sindaco Solomita ringrazia i carabinieri, i Nas e l’Ausl per i puntuali controlli a tutela della salute pubblica”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here