L’impegno della Provincia di Modena per la manutenzione dei ponti

0
125

In questi ultimi anni la Provincia di Modena ha effettuato diversi interventi di manutenzione, messa in sicurezza e ripristino dei ponti sulle strade provinciali.
I lavori si sono concentrati soprattutto si ponti danneggiati dal sisma, alluvione e piene dei fiumi con un investimento di circa 6 milioni, messi a disposizione nell'ambito delle risorse per la ricostruzione; gran parte dei fondi hanno riguardato la ricostruzione del ponte di Bomporto con un costo di oltre 4 milioni.
A queste risorse si aggiungono quelle che la Provincia investe ogni anno per le manutenzioni ordinarie e straordinarie.
I ponti ripristinati e ammodernati sono quelli storici di Concordia (realizzato dalla Provincia nel 1884), il Ponte Pioppa a Novi di Modena, il cavalcaferrovia della linea Bologna-Verona a S.Felice sul Panaro, lungo un viadotto della tangenziale a Finale Emilia, il ponte Palata Reno a Finale Emilia, il ponte ferroviario di Mortizzuolo a Mirandola, il sottopasso ferroviario  Bologna-Verona a Quarantoli, sempre a Mirandola, il Ponte Collegrana lungo la provinciale 413 a Novi di Modena e il ponte del canale diversivo Burana a Canaletto di Finale Emilia.
Per quanto riguarda l'alluvione del 2014 la Provincia ha effettuato interventi di messa in sicurezza sui ponti del cavo Fiumicello tra Bomporto e Camposanto,  sul Cavo Vallicella a Camposanto, a S.Felice sul Panaro lungo la provinciale 568; sul ponte del cavo Dogaro a Camposanto e sul ponte del Fosso S.Pietro a Bomporto.
La Provincia, inoltre, ha realizzato in questi ultimi anni i lavori a Sassuolo di ricostruzione della briglia idraulica a protezione delle fondazioni del viadotto del ponte della Pedemontana con una spesa di cinque milioni di euro, il consolidamento del Ponte Motta a Cavezzo, il nuovo ponte sul Dragone a Palagano, inaugurato nel 2017 e di recente i lavori di manutenzione del ponte sul Panaro a Camposanto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here