Titty vs Gatto Silvestro

0
268

Supereranno il centinaio i partecipanti di ogni età che, da giovedì 16 a sabato 18 agosto prenderanno parte, al Monte Cimone Golf Club di Sestola, a una delle competizioni golfistiche più divertenti e partecipate dell’estate dell’Appennino, ovvero la sfida Titty vs. Gatto Silvestro, nel corso della quale la celebre rivalità tra i due personaggi troverà corpo nelle rispettive squadre che, secondo diverse modalità, si affronteranno per decretare se, alla fine, a vincere sarà l’abile canarino, o se il famelico micio riceverà una volta tanto soddisfazione.
Ideata nel 2014 di Alberto Magnani, storico socio del Monte Cimone Golf Club, quest’anno l’iniziativa, che si conferma come uno degli eventi di punta del circolo golfistico sestolese, è inserita all’interno del cartellone di appuntamenti del Modena Golf Network, la prima rete provinciale italiana di Golf club, che riunisce, oltre a quello di Sestola, anche il Modena Golf & Country Club di Formigine, il Club Giardino di Carpi e il Poli Golf di Modena.
La competizione – per partecipare alla quale occorre contattare la segreteria del circolo chiamando il 335.1416680 – si articolerà in una serie di incontri – Louisiana a 2 giocatori (in cui si sceglie il miglior colpo ed entrambi i partecipanti giocano da quella posizione), gara a coppie e match play (uno contro uno) – ai quali verranno attribuiti un punto in caso di vittoria, mezzo punto in caso di pareggio e zero punti per la sconfitta. Facendo leva sulla ben nota rivalità tra i due capitani, i giocatori scenderanno in campo con la caratteristica casacca di appartenenza, e alla fine la somma dei risultati ottenuti nelle varie gare decreterà se a voltare saranno piume o peli.
Tuttavia, le tre giornate non rappresenteranno soltanto un momento di amichevole sfida, bensì anche una preziosa occasione per giocatori, familiari e amici di sedersi a tavola per conoscersi meglio, degustare cene a tema e festeggiare, trascorrendo le sere di mezza estate facendo festa insieme a ritmo di musica, dopo essere stati, durante la giornata, immersi in un contesto magnifico, a contatto con la natura.
“Quando mi è balenata questa idea – spiega l’organizzatore e socio Alberto Magnani – ho pensato potesse essere utile, oltre che per il divertimento dei partecipanti in quanto tale, anche al fine di incrementare ulteriormente la visibilità del circolo, contribuendo anche in termini economici alla sostenibilità dello stesso”.
Durante le tre giornate, infatti, si svolgeranno attività di raccolta fondi, al fine di reperire ulteriori risorse finanziarie. E la formula è stata apprezzata, tanto da crescere negli anni fino a raggiungere i 140 partecipanti dell’edizione dello scorso anno.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here