Le lezione non è bastata: il deposito non è sicuro

0
17

Nessuno ha dimenticato i tre minori che, lo scorso anno, dopo essere penetrati nel deposito degli autobus di viale Peruzzi, ne vandalizzarono alcuni, utilizzandone altri per scorrazzare per le strade della città e finire la propria folle e sconsiderata corsa sfondando l’ingresso dell’istituto Meucci. I tre giovani avevano avuto vita facile, non solo la saracinesca del deposito era aperta ma le chiavi erano persino inserite nel cruscotto dei mezzi. La lezione però è evidentemente stata imparata solo a metà: se le chiavi sono ora custodite in un luogo sicuro, la saracinesca continua a essere in parte alzata. Innumerevoli le segnalazioni di cittadini preoccupati del “malcostume” ai Carabinieri di Carpi, intervenuti anche questa notte per controllare che tutto fosse in ordine e nessun malintenzionato fosse entrato. Certo chiudere il basculante ogni sera consentirebbe ai militari di concentrarsi su questioni di ben altra caratura…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here