Ausl Modena: i Nas a Carpi? Solo minime tracce di umidità

0
138

Umidita' e rischio di muffe nelle stanze di degenza e negli ambulatori. Mentre monta la polemica politica, l'azienda Ausl ridimensiona subito il caso  dopo l'ispezione dei Nas all'ospedale Ramazzini di Carpi il 10 aprile scorso."Nessuna sanzione e' stata comminata all'azienda sanitaria di Modena a seguito dell'ispezione effettuata il 10 aprile all'ospedale di Carpi dai Nas di Parma, ma semplici prescrizioni, molte delle quali relative a piccole manutenzioni periodiche che erano gia' programmate per l'inizio di giugno". Precisa l'azienda sanitaria in una nota: "Tutte le prescrizioni si riferiscono a situazioni che non compromettono in alcun modo le condizioni igienico-sanitarie della struttura, la sicurezza degli ambienti e la qualita' dell'assistenza ai pazienti, e per la maggior parte dei casi sono riferite a minime tracce di umidita', sbrecciature negli stipiti causate dal passaggio di barelle e carrozzine e mancanza di alcune piastrelle". Dunque, per l'Ausl "si tratta di interventi di normale amministrazione per una struttura che si estende su una superficie di ben 50.000 metri quadri e frequentata quotidianamente da migliaia di cittadini e operatori". La segnalazione dei Nas sugli adempimenti e' stata inviata al dipartimento di Sanita' pubblica dell'Ausl, e non alla Regione, mentre non ci sarebbero rilievi sui locali per la dialisi, come inizialmente ipotizzato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here