La Ritmica Giardino vola sempre più in alto

0
295

Grandissimo orgoglio per la Sezione Ginnastica Ritmica del Club Giardino Asd  per la convocazione di Ilaria Giovanelli (in foto) presso l’Accademia Internazionale per il lavoro di squadra di Desio. In quello che un tempo si chiamava Centro Tecnico Federale, l’atleta che gareggia in Serie A in prestito alla Polisportiva Pontevecchio di Bologna, si è unita dal 16 al 22 novembre alla Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica, le Farfalle tricolori, più volte campionesse del mondo. L’esperienza dell’Accademia di Desio è il sogno di ogni ginnasta e rappresenta un essenziale momento di lavoro per l’individuazione e il monitoraggio delle ginnaste di alto livello e di interesse nazionale. Per la responsabile tecnica della Ginnastica Ritmica del Club Giardino Asd Federica Gariboldi, che a sua volta è stata medaglia d’argento ai Campionati mondiali di Bruxelles nel 1992, si tratta di una grande soddisfazione. Non certo l’unica. A distanza infatti di più di dieci anni da quando iniziò a insegnare a Carpi oggi può raccogliere i frutti del duro lavoro: la Ritmica Club Giardino è cresciuta e si misura a livello nazionale con le più importanti società. Federica Gariboldi cresciuta a Parabiago dove, dopo la carriera di atleta, ha iniziato quella di istruttrice, si è trasferita a Carpi per amore nel 2003 e qui si è messa a disposizione di quelle atlete che, animate da una fortissima passione per la ginnastica ritmica, in lei hanno trovato un punto di riferimento. Alessandra Luppi e Asia Terrando, dopo aver consumato le pedane, oggi affiancano Federica Gariboldi e, insieme ad altre ex atlete, compongono lo staff tecnico. Sono 106 le ginnaste associate e da quest’anno, oltre ai corsi base attivati presso la palestra del Club Giardino a Carpi, sono stati attivati nuovi corsi a Correggio e a Novellara da cui si sono avuti gli ottimi e sperati riscontri. Oltre a Ilaria Giovanelli, anche Alexandra Naclerio della Ritmica Club Giardino è in forza alla società bolognese Pontevecchio con la quale ha conquistato la 3^ tappa di Serie A2 mantenendo il primo posto in classifica generale parziale a pari merito con Ginnastica Moderna Legnano. La ritmica carpigiana inoltre gareggia con una propria squadra al campionato di Serie B1: Asia Ognibene, Chiara Ferrari, Elena Fulgeri e Aurora Montanari avendo ben figurato nella fase interregionale del 6 novembre scorso, disputeranno la fase nazionale a partire dal prossimo 27 novembre a Forlì dove, nel medesimo fine settimana si svolgerà la tappa finale di Serie A. Nella Ritmica Club Giardino, oltre al gruppo delle Agoniste e Pre-agoniste, le squadre di Terza Fascia (scuole superiori), Seconda Fascia (scuole medie) e Prima Fascia (scuole elementari), atlete che hanno raggiunto ragguardevoli risultati a livello nazionale e regionale partendo dalla frequentazione di Corsi Base, aperti a tutte le bambine che, con due allenamenti settimanali di un’oretta ciascuno, vogliano provare a maneggiare la fune, la palla, il cerchio, le clavette e il nastro, attrezzi caratteristici della disciplina nonchè sviluppare la coordinazione motoria di base tramite divertenti percorsi ludici – motori a corpo libero. A livello agonistico, la ritmica è uno sport che richiede sacrificio perché ci si allena più di quattro ore al giorno per cinque giorni alla settimana perché solo con costanza, determinazione e controllo, è possibile mirare alla perfezione del corpo e della tecnica. La passione è tutto e non è un caso se tante atlete che hanno cominciato da bambine oggi continuino a distanza di più di dieci anni ad allenarsi per entrare in pedana ed esibirsi come farfalle. Lo faranno anche in occasione del Saggio di Natale domenica 18 dicembre presso la palestra della scuola media Margherita Hack, a partire dalle 18,30 a ingresso libero.
Sara Gelli

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here