Arriva il Capodanno in Piazza Martiri

0
96

Carpi punta a fare il salto di qualità per le prossime festività natalizie: il Natale a Carpi, il programma di iniziative promosso dal Comune in occasione delle festività di fine anno e che si integra con gli eventi previsti dalle istituzioni culturali cittadine e da tanti soggetti pubblici e privati, per l’edizione 2016 prevede almeno due importanti novità.
La prima è l’apertura, il 2 dicembre  alle  19, del nuovo servizio InCarpi, nella sala ex Poste di Palazzo dei Pio, con accesso dal Cortile d’Onore e dedicato a cittadini e turisti che vogliono conoscere il nostro territorio e le sue tante proposte. La seconda invece è più orientata sul versante spettacolare ed aggregativo ed è la scelta dell’amministrazione comunale di portare la sera del 31 dicembre in piazza  Martiri eventi e musica, per festeggiare il 2017 insieme, come da anni non si faceva a Carpi. Tre gli eventi previsti, tra le 21 di San Silvestro e le due del primo gennaio, tra Teatro Comunale e piazza  Martiri. La serata si aprirà con lo spettacolo dell’ensemble musicale Oblivion a Teatro: alle  23 (con la diretta Speciale Capodanno in onda in tutta la regione sulle frequenze di Trc e condotta da Andrea Barbi) via alle grandi scenografie della Compagnia dei Folli di Ascoli Piceno, che condurranno i presenti al momento del conto alla rovescia e all’arrivo del 2017. Da quindici minuti dopo mezzanotte fino alle due spazio infine alle danze con un dj set di eccezione, quello di Daddy G dei Massive Attack (a cura di International Music & Arts).
Venendo al programma di Natale a Carpi 2016 che si sviluppa nelle piazze e nelle strade del centro storico la kermesse inizierà sabato 26 novembre con la tradizionale accensione delle luminarie in centro storico e sul Palazzo dei Pio alle ore 18, preceduta dallo spettacolo di Fuochi della Compagnia dei Folli in piazza dei Martiri. Sabato 10 dicembre il pomeriggio sarà dedicato a buskers e giocoleria di strada, mentre sabato 17 alle esibizioni di alcune corali cittadine e la Vigilia di Natale verrà dato infine libero spazio a street band e buskers. Dal 10 dicembre al 25 febbraio prossimo sarà visitabile presso il Museo del Palazzo dei Pio il percorso Il Pico e i Pio, sublimi ingegni. I 500 anni del Furioso di Ariosto con rarissime edizioni, stampe e dipinti di Biblioteca Loria e Musei cittadini che celebrano l’opera del poeta ferrarese e la sua relazione con la corte dei Pio.
Un vero e proprio percorso di presepi in centro storico accompagnerà poi dall’8 dicembre la manifestazione: tre sono infatti le installazioni previste, visibili tutte fino all’8 gennaio; nel Cortile d’Onore col Presepio con le figure a grandezza reale di Emanuele Luzzati; sotto il voltone del Portico del Grano (altezza via Paolo Guaitoli) con le Bolle di Natale contenenti altre figure del presepio di Luzzati; all’interno della Torre dell’Uccelliera, dove infine è prevista l’installazione tattile Tutti quella notte si misero in cammino… sotto la neve per ragazzi e adulti. A queste si accompagnerà poi un percorso promosso dalla Diocesi di Carpi, da Ushac onlus e da Al di là del muro con decine di presepi artistici e artigianali che saranno visitabili in sala Duomo, nella sala della Fondazione CR Carpi in corso Cabassi e in oltre trenta esercizi commerciali della città che hanno aderito all’iniziativa.
Sarà quest’anno al Parco delle Rimembranze all’interno di un vero villaggio natalizio la pista di pattinaggio su ghiaccio sintetico, aperta anch’essa fino all’8 gennaio, così come la giostrina per bambini già in funzione. In corso Fanti sarà presente il tradizionale mercatino di artigianato ed hobbistica mentre in piazza dei Martiri si potranno visitare le bancarelle della solidarietà allestite dalle associazioni benefiche. Sul rialzato di piazza dei Martiri sarà anche visitabile dall’8 dicembre un mercatino trentino, che nelle giornate di giovedì 8 e domenica 11 e 18 dicembre proporrà animazioni e intrattenimento con artisti di strada.
Per i bambini Natale in favola-l’officinadibabbonatale proporrà al Castello dei ragazzi letture, musiche e laboratori per ragazzi e famiglie sia durante la settimana che il sabato pomeriggio dal 26 novembre al 30 dicembre mentre verrà riproposta nelle settimane delle festività e fino a febbraio la rassegna Pomeriggi animati per bambini e famiglie nei centri sociali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here