Shoah e Porajmos: passato e presente della catastrofe a Budapest

0
89

Saranno due classi dell’Istituto Tecnico Industriale Leonardo Da Vinci a partecipare al progetto Shoah e Porajmos, passato e presente della catastrofe a Budapest organizzato dalla Fondazione Fossoli con il sostegno e il supporto dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna e la collaborazione della Fondazione per un’Accademia Europea Ungherese.
Gli studenti, insieme agli operatori della Fondazione, saranno a Budapest dal 24 al 28 novembre  per il progetto culturale che ha l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti sul tema e far loro conoscere quello che è accaduto nella capitale ungherese prima e durante la Seconda Guerra Mondiale.
“Non sarà un semplice viaggio di istruzione – spiega Marzia Luppi, direttrice della Fondazione Fossoli – ma un modo per gli studenti di confrontarsi con propri coetanei ungheresi sui temi del razzismo, dell’accoglienza, dei profughi e dei rifugiati che sono attualissimi anche all’interno dell’Unione Europea. Abbiamo infatti organizzato diversi incontri con associazioni e Fondazioni del territorio che, come noi, lavorano su queste tematiche in terra ungherese. Tra queste l’Associazione Haver, l’Associazione Giovani Scout Ebrei con i quali celebreranno il tradizionale rito dell’inizio dello Sabbath e infine la Fondazione Uccu composta da giovani Rom che accompagneranno gli studenti italiani attraverso i luoghi e i monumenti del Porajmos ungherese”.
Il viaggio prevedrà inoltre la costituzione di una redazione formata dai ragazzi che sui canali ufficiali della Fondazione Fossoli (sito internet e pagina Facebook) documenteranno il viaggio nella capitale ungherese, tra cui anche la visita al Parlamento ungherese, alla Grande Sinagoga e al Castello Reale.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here