In farmacia per fare la spesa

0
177

“Una corretta alimentazione ci mantiene sani, un’alimentazione sbagliata favorisce l’insorgere di problemi. Inoltre sempre più ci vengono richieste indicazioni sulla dieta più corretta alla quale attenersi durante l’assunzione di specifici farmaci. Per questo è stato necessario aumentare le nostre competenze per fornire consigli professionali e il passo successivo è stata la decisione di dotarci di una settore all’interno della farmacia in cui trovare i prodotti” spiega la dottoressa Marina Colli, titolare della Farmacia Santa Caterina in via Pezzana, a Carpi. I lavori per adattare 100 mq del piano interrato sono terminati e sabato 17 settembre avrà luogo l’inaugurazione del nuovo spazio alimentare dedicato ai prodotti senza glutine e per intolleranze. Alle 11 verranno proposti due aperitivi, uno dedicato ai celiaci e l’altro a chi si ispira a uno stile di vita salutariano (chi non riuscirà a partecipare al mattino potrà rifarsi nel pomeriggio alle 18). “Da diversi anni presso la Farmacia Santa Caterina è possibile sottoporsi al test delle intolleranze e tante persone lo hanno richiesto: a fronte dell’esito del test però la difficoltà principale è quella di reperire i prodotti per rimodulare la propria dieta. Per questo ci siamo attrezzati per proporre un’offerta di prodotti freschi e surgelati per dare risposta a chi cerca un’alternativa”. Variare gli alimenti senza eliminare quelli a cui si è intolleranti è una delle regole importanti da seguire, “ma è altrettanto fondamentale prestare attenzione alla scelta dei prodotti e all’etichetta di un cibo” sottolinea Marina Colli annunciando che lo spazio alimentare sarà utilizzato anche per proporre incontri aperti alla cittadinanza sulle tematiche dell’alimentazione correlata alla salute. La farmacia si configura oggi come un presidio sanitario sul territorio: oltre alla distribuzione di tutti i medicinali a carico del Sistema Sanitario Nazionale, è possibile accedere dalla farmacia alle prenotazioni del Cup oltre ad avere servizi, consigli e informazioni sulla propria salute. “In farmacia si dispensano farmaci, prodotti e servizi e ogni farmacista dedica almeno due ore al giorno a fornire consulenza gratuita su un bene fondamentale qual è la salute. In farmacia è possibile prenotare visite ed esami grazie alla disponibilità del personale delle farmacie. E’ inoltre possibile sottoporsi in farmacia a test ed effettuare alcune prestazioni. Ma il sistema è al limite della sostenibilità economica e l’aumento del numero delle farmacie potrebbe indebolirlo” prosegue la dottoressa Colli. Da oggi le farmacie che hanno una sede fisica possono anche organizzarsi per la vendita on line dei medicinali senza obbligo di prescrizione medica ma “per ora non ci avventureremo su questo terreno e non tanto per la complessità dell’iter burocratico. Il rischio è che il farmaco, che è un bene di prima necessità, possa venire inteso come un bene di consumo e che si snaturi il ruolo del farmacista. Non credo si possa fare da dietro uno schermo premendo un tasto con un clic”.
Sara Gelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here