Torna la notte più lunga dell’estate

0
152

Sabato 10 settembre, dal pomeriggio sino a notte inoltrata, torna Carpi C’è! la manifestazione promossa da Comune di Carpi e InCarpi. Per l’occasione i negozi saranno i promotori di attività ricreative di ogni tipo. L’edizione autunnale della manifestazione quest’anno prenderà il nome di Carpi fashion night: tra Sessanta e Novanta nel ricordo di moda, musica e costume dei decenni passati la manifestazione avrà quest’anno dunque un filo conduttore. Saranno installazioni su manichini, così come i negozi con le loro vetrine e le loro proposte musicali o gastronomiche a caratterizzarne uno piuttosto di un altro. Ovviamente anche chi deciderà di passare la serata nel centro di Carpi potrà scegliere di vestirsi ‘a tema’. Collegato alla manifestazione c’è infatti anche un concorso fotografico: scattando un selfie nei totem #lamodasifaqui e postandolo sulla pagina facebook di InCarpi come #CarpiFashionNight vincerà una shopping card dal valore di 100 euro l’immagine ‘d’epoca’ di gruppo o singola con più like. Carpi fashion night proporrà come sempre spettacoli, musica, dj set, balli, cene sotto le stelle, letture e giochi per i più piccoli, esibizioni di artisti di strada e, è davvero il caso di dirlo, molto altro ancora, tra i magnifici scorci del cuore della città. Oltre ai manichini a tema, distribuiti nei quattro assi principali del centro storico, saranno visibile anche alcuni manichini ‘monomarca’ di altrettante aziende carpigiane del settore moda.
“Ovviamente la scelta di dare un filo conduttore, la moda, a questa festa, è strettamente legata all’inaugurazione della mostra dedicata a Helmut Newton ai Musei di Palazzo Pio”, spiega l’assessore al Centro storico e alla Cultura Simone Morelli. Tra i vari appuntamenti musicali c’è attesa a Carpi per l’esibizione del complesso Audioluk che avverrà durante la serata di sabato 10 settembre. Il sestetto, composto in prevalenza da musicisti e strumentisti veronesi, si esibirà per la prima volta nella nostra città. Con venti brani originali, gli Audioluk presenteranno un programma inedito di pop e rock melodico, con testi rigorosamente in italiano. Gli Audioluk (l’insolito nome deriva dalle iniziali dei nomi dei due leader del gruppo, Claudio e Luca), è composto da Claudio Fiorini, chitarrista, pianista e compositore dei testi e della musica, Luca Fracastoro alla voce, Carlo Pimazzoni alla chitarra, Giampaolo Righetti al basso, Gianluca Ottaviano alla batteria e Giorgia Accordini alla voce. Tutti provenienti da esperienze musicali differenti, i componenti della band fanno della melodia e del ritmo le caratteristiche del loro repertorio basato su musiche e testi sentimentali, in una sorta di amarcord del rock e del pop rivisitati secondo un’interpretazione e un’esecuzione del tutto insolite e originali.
Cesare Pradella   

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here