Mongolfiere, sport e divertimento

0
121

Oltre a essere la più importante manifestazione di mongolfiere in Italia e tra le più prestigiose in Europa, è anche uno degli appuntamenti di fine estate più amati dal pubblico. E’ il Ferrara Balloons Festival: da venerdì 9 a domenica 18 settembre torna in grande stile, per la dodicesima edizione, nell’oasi verde del Parco urbano Giorgio Bassani di Ferrara.  All’evento organizzato dal Comune di Ferrara, con la partnership di Ferrara Fiere Congressi, prenderanno parte circa trenta equipaggi provenienti da tutto il mondo: solcheranno i cieli della città estense a bordo dei classici aerostati a forma di lampadina e delle special shapes, come la gigantesca mucca svizzera Kuh (4.000 m³), la spettacolare Arky, che riproduce l’arca di Noè e rappresenta la mongolfiera più imponente mai ospitata dal Balloons (6.800 m³ di volume), Arsène, il personaggio dei cartoni ideato dall’artista belga Marec, la volpe Fox con gli occhiali e la new entry del tenero Pulcino, proveniente dall’Olanda. Ricchissimo e per tutte le età il programma di attività che, per dieci giorni, terranno banco negli incantevoli trecentomila metri quadrati del Parco, tra laghetti, piste ciclabili e percorsi pedonali, a due passi dal centro storico di Ferrara. Regine incontrastate del Festival saranno, naturalmente, le mongolfiere, che spiccheranno il volo in due sessioni giornaliere (7.30 e 17.30) e che, nelle notti di sabato 10 e 17 settembre, verranno illuminate a suon di musica durante il suggestivo Night Glow.  Giganti dell’aria a parte, è attesissimo il Poltronieri Brothers Comic Music Show, special guest Cristina D’Avena: alle 19 di venerdì 16, la star delle sigle più famose dei cartoni animati di tutti i tempi intonerà i propri maggiori successi, pescando tra le oltre 700 canzoni che l’hanno portata a conquistare ben 5 dischi di platino e 1 disco d’oro, con oltre 6 milioni di copie vendute. Com’è tradizione, l’agenda del Balloons sarà all’insegna dello sport: grazie alla collaborazione del CONI – Comitato Regionale Emilia-Romagna, nel Villaggio dello Sport si alterneranno dimostrazioni e prove libere di ginnastica ritmica, danza classica, moderna e contemporanea, hip hop, karate, shotokan, ju jitsu, tai chi, shiatsu, qi gong, pattinaggio artistico, uguale od opposto e mammafit (per le neo-mamme e i loro bebè), mentre i bambini potranno cimentarsi in un’appassionante caccia al tesoro a cura del CONI Point Ferrara.
Se non mancheranno gli stand dove fare shopping, ristorarsi e giocare (come nell’area di Renault Franciosi e di DOpla, rispettivamente gold e silver sponsor della manifestazione), il Winter Wonderland Village offrirà gonfiabili, tappeti elastici, tiro a segno, pony e cavalli, motoquad e motonautica con bolle, il ponte tibetano, il cinema 3D, l’emozionante salto nel vuoto del free fall, il laser game tag e numerosi laboratori didattici.  Per il pubblico baby, un paio di esperienze davvero straordinarie: a Mongolfiere Aperte, i bambini potranno andare letteralmente nel pallone, entrando in una mongolfiera e scoprendo i segreti che la fanno volare. Sarà poi esaudito il loro sogno di diventare pompieri per un giorno: nella città di Pompieropoli, allestita dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale, operatori qualificati guideranno i piccoli ‘colleghi’ in prove di destrezza e simulazioni delle operazioni previste in caso di incendio.
Tra le conferme più attese, si segnalano, inoltre, alcune delle espressioni più spettacolari delle Forze dell’Ordine – Aeronautica Militare e Carabinieri del Comando Provinciale di Ferrara – che intratterranno gli spettatori con performance ad alto tasso di suspense. E, sempre a proposito di esibizioni da brivido, sul Parco urbano tornerà a lanciarsi anche il Team Paramotoristi Audaci.
L’Area Sosta Camper attrezzata consentirà ai camperisti di immergersi nelle atmosfere del Parco Bassani ventiquattro ore al giorno, mentre la Città Magica, allestita e animata dal Rione Santo Spirito dell’antico Palio estense, farà rivivere le atmosfere medievali dei castelli e dei cavalieri, con giochi storici e gustosi piatti tipici del territorio. L’ingresso al parco sarà sempre gratuito per i minori di 12 anni e a pagamento (5 euro) per gli over 12 solo nelle giornate di venerdì 16 e nei due sabati e domeniche della manifestazione.
Ulteriori informazioni sul sito www.ferrarafestival.it.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here