I lavori al Grande Vecchio hanno preso il via

0
92

La Commissione di Vigilanza provinciale sui locali di pubblico spettacolo ha detto sì. Via libera dunque al progetto volto a incrementare la capienza dello Stadio Comunale Sandro Cabassi di Carpi firmato dall’ingegner Massimo Barbi. Un intervento indispensabile per consentire alla squadra di casa nostra di disputare le partite casalinghe del campionato di Serie B tra le mura amiche del Grande Vecchio. “Il progetto – spiega l’ingegner Barbi – prevede l’aumento della capienza totale dello stadio da 4.144 a 5.510 posti limitando l’intervento al settore della Curva Ovest (locali) e al Settore Distinti. Verrà realizzata una nuova Tribuna Ovest che ospiterà 1.991 spettatori e verranno mantenuti esclusivamente 73 posti nella porzione nord dell’attuale Curva Ovest, per un totale di 2.064 posti. Si avrà pertanto un aumento di 1.312 posti (da 752 a 2.064). In corrispondenza dei Distinti verranno poi inseriti 60 nuovi posti nella porzione centrale (area che, durante il Campionato della Serie C, era stata lasciata appositamente vuota e delimitata da barriere per la divisione tra i due settori dei Locali e degli Ospiti)”. Il progetto prevede poi, su richiesta della Commissione di Vigilanza, la posa di un tornello in più nel settore della tribuna Ovest (sarà per creare tale spazio che alcuni alberi sono stati abbattuti? “No, erano malati e instabili e, in quanto tali, potevano costituire un pericolo per gli automobilisti in transito e i tifosi”, si è affrettato a precisare l’assessore all’Ambiente, Simone Tosi), il potenziamento dell’illuminazione esistente e il posizionamento di nuove telecamere di videosorveglianza ad alta definizione. Al termine dei lavori “la Tribuna Ovest – aggiunge l’ingegner Barbi – sarà accessibile da quattro percorsi diversi raggiungibili mediante una scala centrale e un varco ricavato nel velodromo. La tribuna sarà poi suddivisa in quattro settori distinti raggiungibili mediante una segnaletica specifica”.
Finalmente la “trattativa” tra Amministrazione Comunale e società biancorossa pare esser giunta al capolinea: un lieto fine attesissimo dai numerosi tifosi, frementi all’idea di poter rivedere i propri beniamini tra le mura del Cabassi.  In attesa del termine dei lavori occorrerà pazientare ancora e seguire la squadra al Braglia ma sono in tanti ad aver tirato un sospiro di sollievo: il Carpi finalmente tornerà a Carpi.
Jessica Bianchi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here