Considerazioni ferragostane di una carpigiana

0
79

Nell'ambito delle manifestazioni di Carpi Estate nella giornata del 16 agosto dalle 21 alle 24 era prevista l'ascesa alla Torre della Sagra in piazzale Re Astolfo. Perfetto! Non essendoci mai stati siamo andati con una coppia di amici. 
Ci troviamo sotto la Torre e, puntuali, alle 21 si sale: è suggestivo, gli scalini sono stretti e antichi con il passamano in legno, si fanno benissimo. Dopo 117 scalini, arriviamo alla sottocella.
Con il fiatone, ci guardiamo in faccia in assoluto silenzio: la ragazza che ci ha fatto da guida non parla, non dice una parola. Aspetta che torniamo giù. 

Eravamo una decina: ci siamo guardati  tra di noi in silenzio, come si fa nell'anticamera del medico. Ma dico bastavano due parole: la torre è stata edificata tra il 1217 e il 1221, l'altezza è di mt. 49,50,ci sono 117 scalini… una paginetta te la la leggi se non la sai…ma stare lì in silenzio che delusione. Scesi abbiamo visto parecchia gente in fila per salire, chissà se hanno avuto la mia stessa sensazione di disinteresse e attenzione verso le persone.

Scesi abbiamo fatto due passi e ci siamo seduti nei giardinetti dietro il Teatro: abbiamo constatato che sono lasciati allo stato selvaggio, poco puliti, rami bassi a volontà, i vialetti sono disconnessi.

Ma dico sono vicini al centro… a fare un po' di pulizia di ordine non ci vuole molto…non serve  stanziare un sacco di soldi per fare tutto nuovo. Se hai una casa vecchia non aspetti di farla nuova per metterla in ordine. Ci sono spazzini che girano da soli, concentrateli 2/3 gg nel parchetto e dateci una pulita. Se si visita il centro o il museo da lì ci passi e che figura per Carpi…

E per finire Piazza Martiri, buia,buia, buia: per forza che non si ferma la gente a parlare. La gente passa e va in via Cabassi, in piazza Garibaldi dove c'è più luce.
Anche qui ci vuole un progetto per rifare tutto??!! Ma mettete dei fari e date luce a una Piazza Martiri stupenda. L'ingegnere che ha messo luci basse  quando sono state rifatte per valorizzare il Castello dei Pio, ma va là, non si vede neanche il Castello.

Chissà se qualcuno dell'amministrazione comunale legge questo mio post che spero costruttivo: spero che serva e sono convinta che sentire altri pareri serva a migliorare. Angela R.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here