“Toglieteli, non fanno altro che creare incidenti”

0
118

Ridurre la velocità delle automobili in transito e tutelare gli utenti deboli della strada, ovvero ciclisti e pedoni.  E’ questo l’obiettivo, tanto nobile quanto condivisibile, che ha spinto il Comune di Carpi a intervenire sulla segnaletica della trafficatissima via Roosevelt, a Cibeno. Peccato però che il risultato non sia stato propriamente centrato, come riferiscono numerosi residenti. Oltre all’affollamento di strisce orizzontali, diagonali e verticali che “crea una gran confusione” e alla “ingiustificabile diminuzione del numero di attraversamenti pedonali”, i residenti del quartiere Cibeno Pile denunciano soprattutto la pericolosità dei blocchi in cemento armato posti al centro dell’arteria stradale in prossimità delle isole pedonali. “Sono pericolosi e quasi ogni giorno qualche automobilista ci sbatte contro. Sinora non è accaduto nulla di grave ma se continuiamo di questo passo…”, raccontano i residenti. Certo è meglio un veicolo ammaccato che un pedone falciato ma la soluzione adottata dai tecnici comunali proprio non va giù a chi, ogni giorno, deve percorrere uno degli assi viari più trafficati della città.

Jessica Bianch

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here