E dopo le buche arriva il rischio blackout

0
111

Pessimo lo stato di salute in cui versa via Caduti del Lavoro a Carpi. Non c’è pace per i residenti: alle prese con pericolose buche e avvallamenti, a causa della mancata potatura degli alberi, sono costretti a convivere anche col rischio di potenziali interruzioni di energia. Rami e fili delle linee elettriche si confondono in un unico groviglio e, qualora saltasse l’approvvigionamento di energia, i danni e i disagi potrebbero essere alquanto ingenti.  Buche profonde e sollevamenti della palladiana causati anche dalla spinta delle radici degli alberi, punteggiano i marciapiedi rendendo particolarmente pericoloso il transito a pedoni, soprattutto i più anziani, e ciclisti. Ostacoli insidiosi, soprattutto al buio, che rendono difficoltoso e instabile anche il passaggio di carrozzine e passeggini. E se inciampare e rovinare a terra è una possibilità alquanto concreta, a impensierire gli abitanti della strada è anche l’evenienza che i fili della luce attorcigliati tra i possenti rami (cresciuti a dismisura nel disinteresse degli enti preposti) lasciati alla mercé di vento e intemperie, possano provocare ulteriori e spiacevoli danni. Per tutelare la sicurezza di residenti e passanti è necessario un urgente intervento di manutenzione da parte di Comune ed Enel

Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here